Guarda l’imperdibile video (clicca a destra), con le proteste, le interviste a Ricci, Spacca, Gaspari, le parole di Gregorio Capriotti vestito con costume da bagno

Servizio di Emanuela Voltattorni

Montaggio Maria Josè Fernandez Moreno

attendi qualche secondo per il caricamento dello spot pre-video

le visualizzazioni su YouTube non tengono conto dei video visti direttamente su RivieraOggi.it

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Una giornata di forti proteste per molti imprenditori turistici balneari italiani, giunti a Roma, al Palacongressi dell’Eur nella mattina di mercoledì 18 aprile per contestare la Direttiva Europea Servizi, cosiddetta Bolkestein. Tra di essi, abbiamo già riferito di una delegazione picena della Fiba Confesercenti (clicca qui l’articolo), ma presente in massa era anche l’Itb capitanata da Giuseppe Ricci (“Sono molto contento che le nostre idee, dalla deroga alla direttiva fino alla sdemanializzazione del manufatto commerciale, abbiano fatto breccia un po’ in tutti i gruppi”).

Presente anche, tra gli altri politici (nutrita la rappresentanza di sindaci tra cui il primo cittadino di Roma Alemanno), il Presidente della Regione Marche Gian Mario Spacca, molto applaudito da circa i tremila presenti (“Le imprese balneari svolgono un servizio pubblico per la sicurezza e la gestione delle nostre spiagge, dobbiamo puntare alla deroga dalla Direttiva Servizi”) e il sindaco di San Benedetto Giovanni Gaspari (“Questa presenza sta a significare la nostra vicinanza ai concessionari, ne parleremo anche nel pomeriggio all’Anci”).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.130 volte, 1 oggi)