MARTINSICURO: Cinquegrana, De Cesaris, Piunti (58′ Paci), Scarpantoni, Cristofari, Di Paolo, Vallese, Massi, Addarii, Nepa (30′ Picciola), Celi (73′ Ferrara). A disp: Lucantoni, Piergallini, Corsi.

SPORTING TULLUM: Simone, Rispoli, D’Alessio (32′ Spagnolo), Pianese, Forgione, Zegatti, Quintiliani, Previti, Cavuto, Manno (65′ Severino), D’Aguanno. A disp: Puleo, Iacovetti, Di Deo, Vitrone, Faranna.

Arbitro: Civico della sezione di Vasto.

Reti: 1′ Cavuto (S), 36′ Picciola (M)

Note: espulso Fanì per proteste al 23′

MARTINSICURO – Il Martinsicuro sciupa una ghiotta occasione per mettere in cascina tre punti d’oro in chiave salvezza contro uno Sporting Tullum, ormai aritmeticamente salvo e fuori dalla lotta play-off. Ci si aspetta un avvio arrembante dei biancoazzurri ma, al primo minuto, a passare sono gli ospiti: angolo dalla sinistra, Cinquegrana respinge sui piedi del bomber Cavuto che con una pregevole girata sigla il gol del vantaggio. Gelato il comunale. Fanì sprona i suoi e al 2′ minuto Celi imbecca Di Paolo, che lascia partire un gran tiro sul quale Simone, oggi assoluto protagonista, si supera mettendo in corner. Al minuto 11 è però lo Sporting Tullum ad avere l’occasione per raddoppiare, ma il colpo di testa di Quintiliani, su cross del guizzante D’Aguanno, si spegne di poco a lato.

Al 13′ grandi proteste dei locali: Vallese mette in area un gran cross il portiere ospite abbatte in uscita Piunti ma per il sig. Civico di Vasto, oggi molto contestato, è tutto regolare. Si accendono gli animi sulla panchina locale e al 23′ l’arbitro allontana mister Fanì per proteste. Poco dopo brutta tegola per il Martinsicuro: Nepa si fa male al ginocchio ed è costretto a lasciare claudicante il terreno di gioco. Al suo posto entra Picciola. Ed è proprio il nuovo entrato a siglare il pareggio: azione caparbia sulla destra di Celi con palla che finisce sui piedi di Picciola: l’attaccante non si fa pregare e mette dentro da buona posizione. Al 40′ poi va in gol Addarii ma la sua posizione viene ritenuta di offside dall’assistente dell’arbitro. Si va così al riposo sul risultato di 1-1.

Al rientro in campo il Martinsicuro sa che deve mettercela tutta per fare bottino pieno e l’avvio lascia subito ben sperare: al 2′ ci prova Cristofari ma la sua conclusione è alta poi ci prova Picciola, l’estremo difensore ospite però  è super e riesce a neutralizzare la conclusione dell’attaccante.

Al 18′ è Celi ad involarsi in area dalla sinistra, la sua bella conclusione però finisce di poco a lato. La partita diventa un momologo biancoazzurro e al 22′ è Di Paolo a schiacciare di testa sulla traversa da ottima posizione. Al 34′  si rivede lo Sporting con il solito D’Aguanno ma la mira non è delle migliori e la palla finisce fuori. Il tempo di tornare dalle parti di Simone e il portierone ospite fa capire, con un grande doppio intervento, che per oggi non si passa più. Il Martinsicuro inizia ad accusare stanchezza, c’è però ancora un’occasione per portarsi in vantaggio: Addarii serve dentro per Ferrara che va alla conclusione ma senza troppa fortuna. Finisce allora in parità un match che il Martinsicuro, poteva e doveva vincere. Domenica al Comunale arriva la Rosetana per un match in cui dovrà esserci un solo risultato.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 334 volte, 1 oggi)