MONTEPRANDONE – “Nel senso del cuore, presente”, da mostra ad asta di beneficienza. Domenica 22 aprile le opere esposte a Palazzetto Parissi nel centro storico di Monteprandone, potranno essere acquistate grazie ad un’asta, il cui ricavato andrà a sostegno del progetto di cooperazione internazionale per la costruzione di una scuola di formazione professionale per adolescenti nel villaggio di Tcharè, in Togo.

La mostra, che rimarrà aperta anche venerdì 20 e sabato 21 aprile, è stata una delle più frequentate del Piceno nell’ultimo mese, grazie alla presenza di più di 60 artisti provenienti da tutta Italia. Tutta l’iniziativa è stata seguita ed organizzata dall’associazione Villaggio Planetario, sotto la supervisione artistica di Nazareno Luciani che ha selezionato gli artisti che si sono offerti di concedere le loro opere per un fine benefico.

L’asta si terrà domenica 22 aprile alle ore 16 presso la sala consiliare di Monteprandone e vedrà, come battitore d’eccezione, il sindaco Stefano Stracci. L’amministrazione comunale invita tutti i cittadini e gli appassionati di arte contemporanea a partecipare, “anche perché – aggiunge Nazareno Luciani – si potranno acquistare opere di rilievo a prezzi vantaggiosi, sostenendo al contempo un importante progetto umanitario”.

“Abbiamo deciso di dedicarci a questa piccola area africana del Togo  poiché particolarmente povera – afferma il presidente dell’associazione Villaggio Planetario Nimon Mawekiwe – L’idea è nata circa un anno fa ed è subito stata appoggiata dal Comune e dal maestro Nazareno Luciani, grazie al quale non sarebbe stato possibile rintracciare tutti questi bravissimi artisti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 164 volte, 1 oggi)