SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un nuovo sistema di mobilità urbana e turistica. Si chiama “BLUeMOBILITAMI” e, realizzato dalla Pluservice.net di Senigallia, trova nella Confcommercio una parte attiva ed è stata presentata anche agli amministratori del comune di San Benedetto nel corso di un convegno che si è svolto nella sede della Confcommercio di via Bianchi, giovedì 12 aprile, dal titolo “BLUeMOBILITAMI: Nuove frontiere della mobilità urbana e delle promozione turistica di prossimità”. Presenti l’assessore al Turismo Margherita Sorge e l’assessore alla Mobilità Luca Spadoni. Partner dell’iniziativa anche la Camera di Commercio di Ascoli.

Il progetto mira ad incentivare la mobilità con servizi di trasporto collettivo di carattere innovativo, personalizzati ed ecosostenibili, con l’obiettivo di ridurre inquinamento e numero di mezzi in circolazione. Il tutto in ambito regionale, dando così al turista (magari appena sceso dall’aereo a Falconara) l’idea di un sistema integrato con le informazioni di rete in tempi reali. Apprezzamenti alla Pluservice.net sono giunti, oltre che dagli assessori, anche dal direttore provinciale della Confcommercio Giorgio Fiori – il quale ha ricordato analogo apprezzamento ricevuto giorni addietro dal sindaco di Ascoli Guido Castelli – e quindi dal presidente Fausto Calabresi e dalla vice Antonella Pellei.

Il presidente Pluservice.net, Giorgio Fanesi, ha illustrato nei dettagli l’intera progettualità, evidenziando oltre agli enormi benefici che se ne avrebbero per la mobilità, i tanti vantaggi che ne deriverebbero anche alle strutture ricettive, (che potrebbero usufruire di una propria pagina su un portale web regionale) e gli stessi turisti che potrebbero avvalersi anche di una card personalizzata per usufruire di specifiche agevolazioni.

Gli assessori Spadoni e Sorge hanno espresso qualche perplessità sui costi pur se questi, come ha spiegato Fanesi, potrebbero essere compensati con altri che già, per l’informatizzazione e l’informazione, il Comune sostiene.

Gli assessori nel complimentarsi conla Confcommerciosi sono comunque impegnati, in conclusione, a promuovere un nuovo incontro conla Pluservice.net, alla presenza del sindaco Gaspari, dei colleghi di Giunta (e di eventuali altri Comuni limitrofi), per valutare al più presto l’adesione dello stesso Comune di San Benedetto, così come sembrerebbe stia già facendo anche quello di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)