SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Entro il 18 maggio 2012 è possibile presentare domanda, presso l’apposita commissione sanitaria provinciale, per il riconoscimento dello stato di particolare gravità del disabile. Tale riconoscimento consente di accedere all’intervento di assistenza domiciliare indiretta consistente in un contributo economico per l’assistenza fornita da un familiare ovvero da un operatore esterno individuato dal disabile stesso o dalla famiglia.

Possono fare domanda le persone disabili già riconosciute in situazione di gravità ai sensi dell’articolo 4 della Legge 104/92 che, alla data del 31 dicembre 2011, abbiano compiuto i tre anni di età e le persone che, alla stessa data, non abbiano compiuto i 65 anni di età e che possano comprovare lo stato di particolare gravità.

Non sono ammesse al riconoscimento le disabilità conseguenti a malattie di Alzheimer, malattie di tipo psichiatrico, neoplasie, AIDS. Sono inoltre esclusi: a) i soggetti ospiti di strutture residenziali o semiresidenziali di qualsiasi tipo ad eccezione dei soggetti inseriti nei centri socio-educativi diurni di cui all’art. 13 L.R. 18/1996 per i quali la competente Umea, sulla base di un piano educativo individualizzato, ne abbia previsto l’inserimento per non più di venti ore settimanali; b) i soggetti che beneficiano del contributo regionale previsto per il progetto “Vita Indipendente”; c) i soggetti che beneficiano del contributo previsto per le persone affette da Sclerosi Amiotrofica Laterale (SLA).

Per quanto riguarda il Comune di San Benedetto, gli interessati devono rivolgersi per ogni valutazione della situazione al settore politiche sociali (referente dottoressa Graziella Capecci), tel. 0735 794299 oppure allo sportello sociale nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 10 alle 13 (tel. 0735 794558).

Va precisato che coloro che sono stati già riconosciuti in situazione di particolare gravità negli anni precedenti non devono ripresentare la domanda.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 291 volte, 1 oggi)