TERAMO – Più donne nelle giunte comunali. E’ l’iniziativa della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Dipartimento Pari Opportunità avviata in collaborazione con l’Anci, di cui la Commissione provinciale Pari Opportunità di Teramo si è fatta portavoce e promotrice in vista delle amministrative del 6 e 7 maggio nel teramano.

La presidente della Cpo Desiree Del Giovine ha inviato ai sindaci dei sei Comuni in cui si vota per il rinnovo del Consiglio comunale (Bisenti, Crognaleto, Martinsicuro, Penna Sant’Andrea, Pietracamela e Valle Castellana) la proposta di adesione da girare a tutti i candidati sindaco, per l’impegno in caso di vittoria, ad un’equa rappresentanza di genere nella composizione della giunta comunale.

In Italia la partecipazione delle donne alla vita politica è in una percentuale decisamente inferiore rispetto agli altri Paesi europei, soprattutto nella selezione di una classe dirigente improntata a criteri di parità ed eguaglianza tra uomini e donne.

In base ai dati del Dipartimento per le Pari Opportunità, il tasso di presenza delle donne nelle amministrazioni locali italiane è pari al 19,5% del totale. Tra i vari dati, l’analisi di genere delle cariche assunte mette in mostra una segregazione verticale: le donne registrano una presenza maggioritaria tra le cariche inferiori (assessore e consigliere), mentre tra i sindaci rappresentano solo l’11%. Tra i 47 Comuni del teramano c’è un unico sindaco donna: Stefania Guerrieri, primo cittadino di Rocca Santa Maria.

L’iniziativa nazionale, di cui si è fatta portavoce la Cpo provinciale, mira a far impegnare i candidati sindaco, in caso di elezione, a costituire giunte comunali che prevedano un’equa rappresentanza di donne.

Tra i candidati sindaco dei 6 Comuni del teramano in cui si vota, finora ha aderito solo Massimo Vagnoni, della lista di “Progetto Comune” a Martinsicuro.

“Mi auguro che alla proposta aderiscano presto anche tutti gli altri candidati sindaco” ha affermato la presidente della Cpo provinciale Desiree Del Giovine.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 334 volte, 1 oggi)