CUPRA MARITTIMA – Ha registrato una buona affluenza, la mostra di Gabriele Lelli a Cupra Marittima. L’esposizione degli ultimi lavori dell’artista cuprense autodidatta si è tenuta infatti all’interno della Sala Polivalente domenica 8 e lunedì 9 aprile.

Durante la Pasqua e durante le celebrazioni di San Basso una raccolta di quadri essenziale, quasi intima intitolata “Le vie dell’Universo” proprio perché il filo conduttore è lo spazio: la maggior parte delle opere sono state ispirate a paesaggi dello spazio, dipinti che ispirano calore, voglia di sognare e dolcezza.

Lelli ha anche esposto quadri con panorami di Cupra Marittima, in particolare il Castello di Sant’Andrea e una riproduzione rivisitata e personalizzata del disegno caratterizzante il Ninfeo cuprense.

A colpire il pubblico sono state alcune nature morte e i girasoli pieni di vitalità. L’artista non si diletta solo con olio e pastello, anzi, chi ha visitato la mostra ha potuto ammirare anche un bel mosaico di un ramo di melograno dai colori sgargianti.

Particolare il quadro del paese alto di San Benedetto del Tronto, città alla quale Lelli è fortemente legato poiché per parecchi anni vi ha lavorato come pescatore. La prossima esposizione sarà proprio a San Benedetto presso la Palazzina Azzurra, la data sarà resa nota a breve.

Non solo opere a olio e pastello, anzi, chi ha visitato la mostra ha potuto ammirare anche un bel mosaico di un ramo di melograno dai colori sgargianti con cui l’eclettico artista si diletta.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 491 volte, 1 oggi)