SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Comincia il viaggio nella musica di Sotterranea. Sabato 14 aprile i riflettori del Geko  si accenderanno sui primi sette concorrenti della kermesse ideata vent’anni fa dal giornalista e critico musicale Franco Cameli. A partire dalle 22.30 saliranno sul palco i Bad Black Sheep (Vicenza), i Notoria (Chieti), Johnny Freak (Frosinone), Divje Babe (San Benedetto del Tronto), Flabio’s Quest (San Benedetto del Tronto), Videoteque (San Benedetto del Tronto), AutoBlastinDog (Grosseto).

“Venti anni fa ero solo a combattere nel tentativo di far passare il messaggio che valeva la pena dedicare il proprio tempo per una mission di difficile comprensione”, confessa Cameli. “Venti anni dopo intorno alla rassegna rock si è costituito un gruppo di amici che ci credono e mettono un impegno genuino per fare di Sotterranea un festival sempre più ricco di contenuti”.

Organizza l’associazione Sotterranea con il patrocinio del Comune di San Benedetto e dell’AssoArtisti dell’Adriatico. Presentano Francesca Poli e Cristiana Saporosi. La collaborazione con la PicenAmbiente darà l’opportunità ai giovani di avvicinarsi alla raccolta differenziata dei rifiuti.

Gli altri appuntamenti si svolgeranno il 14, 21, 28 aprile e 5 maggio, con la finalissima che invece andrà in scena il 12 maggio. L’ingresso è  gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 97 volte, 1 oggi)