GIULIANOVA – Un vero e proprio arsenale nascosto nel box di proprietà di un pluripregiudicato di Giulianova. E’ la scoperta fatta dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Alba Adriatica in collaborazione con i militari di Giulianova, nel corso della perquisizione domiciliare effettuata nell’abitazione di Alfiero Luciani, 58enne di Giulianova. L’uomo in un box nascondeva  un notevole quantitativo di armi: un fucile automatico a canne mozze con matricola parzialmente abrasa (risultato rubato all’Aquila nel mese di marzo), due pistole semiautomatiche calibro 9 e 7,65 (quest’ultima risultata rubata a Teramo nel 2009), un migliaio di cartucce di vario calibro, 2 coltelli da caccia e due pistole scacciacani prive del tappo rosso. L’arsenale è stato sequestrato e l’uomo arrestato con l’accusa di ricettazione e detenzione illegale di armi da sparo alterate e munizioni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 705 volte, 1 oggi)