SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Forse c’era da aspettarselo, ma sicuramente occorrerà porre subito rimedio con adeguata comunicazione e sensibilizzazione. Col nuovo sistema di raccolta porta a porta infatti gli automatismi tra cittadini e amministrazioni e società pubbliche devono essere perfetti, per evitare che sacchi dell’immondizia, seppur spesso “differenziati“, stazionino nei vecchi punti di raccolta per l’intera giornata.

Ad esempio nelle foto che documentiamo, raccolte da Facebook dove molti cittadini stanno protestando, nonostante i bidoni classici siano stati eliminati per lasciare spazio soltanto alla raccolta di “umido” e “pannolini e pannoloni”, restano evidenti i sacchi di immondizia, a giacere per ore sotto il sole con effetti estetici (per ora) molto sgradevoli.

“Quindi ci vogliono (e ci sono anche se nessuno le rispetta) delle regole da seguire e molti controlli” scrive un cittadino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.112 volte, 1 oggi)