RIPATRANSONE – Sabato 7 aprile, alle ore 18, presso la sala Ascanio Condivi in Piazza XX Settembre, inaugurazione della mostra di Tania Peli “Aria di emozione”, a cura di Mirella Di Peco.

Il lavoro della giovane artista bresciana è caratterizzato da un’attitudine alla sperimentazione di materiali e tecniche e dal costante esercizio della sua creatività poliedrica.
In mostra, accanto ad una galleria di volti femminili che l’artista sogna e dipinge sulle tele come una rivelazione, trovano spazio anche le ceramiche realizzate con la tecnica “raku”.

Il suo linguaggio pittorico è caratterizzato da linee sinuose che s’infittiscono sullo sfondo delle tele, rendendo i volti privi di una definizione ambientale ed immergendoli in un’atmosfera astratta.
Gli sguardi delle figure femminili, ritratte spesso in espressioni assorte, colpiscono per la loro intensità ed evocano atmosfere romantiche e poetiche.

Nelle realizzazioni ceramiche la manualità artigianale dell’artista si confronta con l’antica tecnica giapponese “raku” caratterizzata da immediatezza inventiva nell’ impastare la materia cui segue un laborioso ed affascinante processo di cottura e riduzione.

Tania Peli vive e lavora a Brescia. Predisposta al disegno, prosegue gli studi presso il liceo artistico M. Olivieri di Sarezzo (BS), successivamente si laurea in Pittura presso L.A.B.A., libera accademia Belle Arti di Brescia.  Numerose sono le sue partecipazioni ad esposizioni collettive e le mostre personali, tra cui quella presso “spazio291” durante la manifestazione SANREMOFF (Sanremo, 2009) e “Contemporary arts fashion and Italian style” presso il Fabi Factory Store (2011).

La mostra, organizzata dalla Galleria Artsinergy di San Benedetto in collaborazione con il Comune di Ripatransone, resterà aperta fino al 16 aprile.

Ingresso libero.

Per informazioni contattare il numero 0735 757400

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 700 volte, 1 oggi)