ALBA ADRIATICA – In carcere Carlo Levakovic, padre di Danilo, il rom condannato a dieci anni per l’omicidio di Emanuele Fadani. L’uomo, 55enne residente ad Alba Adriatica, è stato arrestato ieri dai Carabinieri del Nucleo Operativo di Cassino (Frosinone) in collaborazione con i militari del Comando di Alba Adriatica, su esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere firmata dal gip del Tribunale di Cassino. Il rom a fine gennaio 2012, insieme ad un complice ancora non identificato, aveva tentato un furto presso il convento di Villa Santa Lucia a Frosinone. Il colpo però non era riuscito e i due ladri erano stati messi in fuga dall’arrivo di una pattuglia di Carabinieri. Ne era scaturito un inseguimento rocambolesco, con l’auto dei militari che era andata fuori strada e i Carabinieri che avevano riportato delle lesioni.

Le successive indagini hanno permesso di identificare uno dei due autori del tentato furto, che è stato prima denunciato a piede libero, e poi arrestato a seguito dell’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Tribunale. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno e dovrà rispondere di tentato furto aggravato, danneggiamento e resistenza a pubblico ufficiale.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 417 volte, 1 oggi)