ACQUAVIVA PICENA- Per fortuna nessuna persona era all’interno della casa rurale in contrada Fontemercato 22, di Acquaviva Picena quando, verso le ore 00.30 di lunedì 2 aprile un forte boato ha scosso le sue fondamenta.

Sul posto sono subito accordi due automezzi di Vigili del Fuoco di San Benedetto con sei uomini, una volante della Polizia, una dei Carabinieri ed un mezzo del 118. Il lavoro della squadra antincendio è durato circa tre ore essendo terminato alle ore 3.

Si è poi scoperto che il casolare era disabitato e serviva da rimessaggio con all’interno, tra le altre, alcune bombole del gas. E sarebbero state proprio quest’ultime a provocare lo scoppio che ha poi dato origine all’incendio. Le fiamme hanno in parte distrutto il solaio e la copertura.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 706 volte, 1 oggi)