CAMPLI – Rapinata la filiale Tercas di Sant’Onofrio di Campli. Il colpo è stato messo a segno questa mattina da due individui che prima hanno minacciato i due dipendenti  con una sorta di spatola da muratore, poi una volta messo nel sacco il bottino (circa 2mila euro) sono usciti e si sono dileguati a bordo di una Fiat Panda. Il denaro però sarebbe stato reso inutilizzabile da una mazzetta civetta che, esplodendo, ha macchiato di inchiostro le altre banconote. L’auto risulta essere stata rubata la notte scorsa ad Ancarano, ma del veicolo, così come dei due rapinatori, al momento si sono perse le tracce. Sulla vicenda indagano i Carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 221 volte, 1 oggi)