SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Polverone servito. E non poteva essere altrimenti, all’indomani delle dure dichiarazioni di Marco Calvaresi in merito all’applicazione della famigerata tassa di soggiorno. A risentirsene, in primis, Stefano Greco, presidente di un Consorzio Turistico che l’albergatore sambenedettese aveva punzecchiato, definendolo “fallimentare” per il ruolo ricoperto al momento delle trattative tra i vari Comuni.

“Parole sorprendenti”, replica Greco. “Parla di papocchio, ritengo invece che sulla vicenda la confusione regni sovrana solo nella testa di Calvaresi. Ribadisco sinteticamente i passaggi per fare chiarezza. I Comuni di San Benedetto e Grottammare hanno avviato un percorso democratico e partecipativo coinvolgendo il Consorzio Turistico e le associazioni di operatori interessate, con un lavoro efficace e capillare da parte delle strutture amministrative. I vari Comuni con il supporto del Consorzio si sono sentiti anche fra di loro e qualcuno ha deciso di istituire la tassa e qualcun altro ha deciso di non istituirla, nel rispetto della propria legittima autonomia politico – amministrativa”.

Poi Greco si toglie ulteriori sassolini dalle scarpe: “E’ strano che il Presidente del Consiglio non abbia espresso le sue perplessità durante l’approvazione del Bilancio di previsione, che conteneva il totale impianto della tassa di soggiorno, compreso il periodo di applicazione e relative tariffe, approvazione avvenuta il 27 febbraio scorso. Sarebbe grave se tale atto fosse sfuggito alla massima autorità di garanzia del Consiglio comunale. Insomma questa sparata, molto velleitaria, sulla tassa di soggiorno, fa sorgere il legittimo dubbio che Calvaresi abbia bisogno di trovare il pretesto per stare sulla stampa. Da un Presidente del Consiglio di una città importante come San Benedetto del Tronto è legittimo aspettarsi atteggiamenti più responsabili” .

Uno scontro questo che rappresenta la prima, vera ed inaspettata frattura tra Pd e Udc, dopo quasi dieci mesi di santa alleanza in virtù dell’ormai celebre Laboratorio Marche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 881 volte, 1 oggi)