GROTTAMMARE: Calvaresi V., Frinconi, Ruggeri, Gaibo, Valentini, Capriotti, Adorante F., Adorante R. (55′ Zè Peres), Ludovisi, Nardini, Iachini (82′ Cesani). A disp: Damiani, Silvestri, Marcantili, Ramadori, Calvaresi M.

Allenatore: Luigi Zaini

URBANIA: Celato, Renghi (76′ Mounsissif), Righi, Braghi (58′ Pierleoni), Fraternali, Nardini, Pagliardini, Rossi (45′ Ricci), Tassi, Braccioni, Carpineti. A disp: Bozzi, Solfi, Patarchi, Pierini

Allenatore: Francesco Baldarelli

ARBITRO: Marco D’ascanio di Ancona (coadiuvato da Grisei e Ballini entrambi di Macerata)

RETI: 69′ Nardini

AMMONITI: 33′ Tassi, 37′ Capriotti, 47′ Righi, 52′ Ruggeri, 69′ Nardini

ESPULSI:

ANGOLI: 8-5

RECUPERO: 1’+4′

SPETTATORI: 250 circa

Si affrontano la quarta e la quinta in classifica, distanziati da appena un punto. Rivieraschi adesso più incisivi e ardimentosi in casa dopo il periodo di impedimento nell’imporsi sul proprio terreno di gioco, le ultime tre sfide disputate tra le mura del Pirani hanno registrato due vittorie per i bianco-celesti. Urbania ha scavalcato il Grottammare in quarta posizione dopo l’ultima vittoria contro il Corridonia. Match decisivo per il Grottammare, potrebbe sigillare la benemerenza alla partecipazione dei Playoff.

2′ Errore a centrocampo del Grottammare con un retropassaggio sbagliato, Pagliardini ne approfitta per lanciare Tassi, il collo sinistro di quest’ultimo termina di poco a lato

4′ Grottammare vicinissimo al gol, Nardini viene servito in area, supera un paio di difensori e di piatto colpisce il palo alla sinistra di Celato

13′ Grottammare bravo a centrocampo, sfrutta gli spazi aperti concessi dagli avversari

20′ Iachini dai 35 metri, palla a lato

24′ Cross di Gaibo dalla fascia destra per la testa di Adorante F., pallone finisce alto

25′ Urbania brava nelle ripartenze ma troppo permissiva in difesa, molti lanci lunghi ben calibrati per i pesaresi

46′ Fine del primo tempo. Dopo un avvio erompente da parte dei padroni di casa con tanto di palo colpito, la gara dopo 25 minuti di gioco lentamente si affloscia. Grottammare più costruttivo in fase di elaborazione a centrocampo, tenta di colpire a rete con maggiore incisione. Urbania con qualche indecisione nel reparto difensivo, ma sempre pericolosa e veloce nelle ripartenze.

45′ Si riparte

52′ Adorante F. viene servito ad altezza fondo-campo sinistro, il suo cross in area viene smanacciato in angolo da Celato con difficoltà

56′ Servito in area, Ludovisi calcia di prima di collo destro, miracolo di Celato che d’istinto la alza sopra la traversa

59′ Cross dalla destra in area, Zè Peres la stoppa e si gira calciando in porta. Tiro debole e centrale

61′ Iachini dai 30 metri esplode un collo destro che viene deviato ed esce di pochissimo, sul successivo angolo colpo di testa di Ludovisi bloccato in tuffo dal numero uno pesarese

63′ Padroni di casa adesso molto aggressivi, cercano il gol con ferocia

66′ Ludovisi da fuori, palla debole e centrale

69′ GOL DEL GROTTAMMARE. Azione offensiva dei padroni di casa, palla per Nardini che dal limite si libera di un difensore, si accentra e di collo destro beffa Celato che resta impietrito, sfera che termina bassa sul primo palo

75′ Urbania vicinissima al pareggio, Frinconi perde palla in area che viene rimessa al centro, il cuoio scavalca Calvaresi e arriva a Braccioni che a porta vuota calcia da posizione molto angolata, Capriotti salva sulla linea

80′ Cross dalla sinistra per Tassi che ci prova in rovesciata, palla alta di un paio di metri sopra la traversa

91′ Pagliardini dal limite, il suo tiro esce di poco a lato dando l’illusione del gol

94′ Fine del match. Grottammare vince meritatamente, dopo un primo tempo in fase calante nella ripresa il subentro di Zè Peres, con relative due punte per i rivieraschi, cambia totalmente faccia alla partita. Bianco-celesti diventano improvvisamente aggressivi e feroci nella zona difensive dell’Urbania e pressano continuamente fin quando non arriva il gol. Urbania resta abbastanza imbambolata per tutto il secondo tempo, con solo un paio di buoni guizzi pericolosi.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 354 volte, 1 oggi)