SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un calcio a metà: per la partita Samb-Jesina prevista per domenica 25 marzo, il Casms ha deciso il divieto di trasferta per i tifosi leoncelli, rei di troppe intemperanze nell’ultima gara casalinga della formazione biancorossa, sconfitta dalla Civitanovese. Una scelta che naturalmente dispiace, anche nella sua legittimità, perché segnale di un calcio definitivamente malato anche in queste categorie.

L’incontro sarà diretto dall’arbitro Lorenzo Fabbri di San Giovanni Valdarno, con assistenti Vincenzo Orlando di Empoli e Giulio Potenza di San Giovanni Valdarno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 527 volte, 1 oggi)