MARTINSICURO – Al via domenica 25 marzo a Martinsicuro la “XII Maratona dell’Adriatico” che funge da contenitore anche per la “X Maratona d’Abruzzo”. L’evento è stato presentato al ristorante-pizzeria “Totò da Attilio” di Villa Rosa di Martinsicuro sul lungomare Europa. E’ stato Francesco Cianciarelli, presidente onorario dell’organizzazione, ad aprire gli interventi ricordando l’evoluzione storica della maratona partendo da Filippide (o Fidippide), leggendario corridore e militare dell’esercito di Milziade ( 490 a .C.), per finire con la rievocazione di Dorando Pietri che nel 1908, alle Olimpiadi di Londra, superò la cronaca con una prestazione davvero inaspettata e per certi versi drammatica. Cianciarelli ha poi sottolineato lo spessore sportivo della manifestazione: “E’ la più longeva maratona d’Abruzzo e quest’anno verrà superata la soglia dei mille partecipanti che è sicuramente un traguardo che ci pone in primo piano nel panorama delle competizioni nazionali”. A seguire ha preso la parola Abramo Di Salvatore, sindaco di Martinsicuro, che ha esordito ringraziando tutti gli organizzatori ed in particolare Mario Ricci “anima e corpo della manifestazione” convinto della sicura riuscita della stessa.  Ignazio Caputi, preside della scuola media di Martinsicuro ed ex sindaco della cittadina, ha sottolineato l’importanza di questo sport, esempio per le giovani generazioni, in quanto “praticato con sacrificio personale e senza remunerazione” ed ha assicurato per domenica la partecipazione di alcune classi nei limiti delle possibilità dei singoli alunni e delle famiglie”. Italo Canaletti, presidente provinciale Coni, ha concluso gli interventi: “Iniziative come queste fanno da supporto all’attività turistica in quanto aiutano a scoprire e valorizzare il territorio della nostra provincia. Faccio i miei complimenti all’organizzazione che ancora una volta ha dato il massimo per la migliore riuscita dell’evento”. Alla conferenza stampa erano presenti Luigi Cartone e Luigi Chiodi, massimi dirigenti della partner Ecologica G Giulianova.

Il ritrovo dei partecipanti è fissato per le ore 7 di domenica 25 marzo in piazza Kolbe a Villa Rosa. Partenza ore 9 per tutti i percorsi (km. 42,195 – 21,097 – 11,300 – 6) delle varie categorie. Il tracciato si snoderà sui lungomare di Villa Rosa e di Martinsicuro in entrambi i sensi di marcia (appartenente al circuito dei Nobili). La competizione di atletica, valevole per la “Coppa Abruzzo” e per il criterium “Piceni e Pretuzi”, è abbinata al Campionato Regionale di Maratona. L’evento è patrocinato dalla Regione Abruzzo, Provincia di Teramo e dai Comuni di Giulianova e Martinsicuro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 385 volte, 1 oggi)