SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio di giovedì ha soffiato su cento  candeline il signor Saturno Pignotti, neo centenario della Riviera delle Palme. Grande festa, dunque, alla presenza della figlia Elia, dei nipoti e dei pronipoti che hanno organizzato un piccolo rinfresco che nonno Saturno ha apprezzato, sfoderando un gran bel sorriso.
Per l’occasione il vice sindaco Eldo Fanini ha consegnato un mazzo di fiori benaugurante a nome di tutta l’Amministrazione comunale e, idealmente, dell’intera città.
Nato a Castel di Lama da una famiglia di agricoltori, Saturno ha sempre lavorato come operaio edile, partecipando all’ asfaltatura, con la ditta “Maggioni Bitumi”,  della rotonda Giorgini, del lungomare di San Benedetto e dell’autostrada A14. Un impegno faticoso, visto che all’epoca non si usavano mezzi meccanici ma il bitume veniva sparso manualmente, che Saturno Pignotti ha abbandonato solo al compimento del sessantacinquesimo anno.
Alla domanda su quale sia il segreto per riuscire a raggiungere il prestigioso traguardo, Saturno ha risposto: “Tanta fatica, bicicletta, che usavo per andare e tornare dal lavoro, e lunghe camminate tra San Benedetto e Porto d’Ascoli”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 204 volte, 1 oggi)