Ingredienti per 4 persone:
600 g di filetti di pesce misto (San Pietro, merluzzo, cernia)
250 g di vongole
250 g di cozze
6 gamberi
6 scampi
2 spicchi d’aglio
300 g di polpa di pomodoro
Vino bianco secco
Prezzemolo
Olio extravergine d’oliva, sale, pepe
4 fette di pane casereccio

Mettete le vongole a spurgare in acqua fredda salata per almeno un’ora. Pulite le cozze con una spugnetta ed eliminate il cordoncino di alga che fuoriesce dal guscio. In un tegame scaldate un cucchiaio di olio con uno spicchio d’aglio schiacciato, sfumate con il vino e versatevi cozze e vongole. Coprire e fate aprire le conchiglie a fuoco vivo. Filtrate il sughetto ottenuto e tenete da parte. Fate soffriggere leggermente l’altro spicchio d’aglio in una padella capiente, rosolatevi i filetti di pesce e sfumate con il vino. Aggiungete la polpa di pomodoro e l’acqua di cottura dei molluschi. Regolate di sale e pepe, coprite e fate cuocere per 10 minuti. Unite gli scampi e i gamberi e continuate la cottura per altri 10 minuti. Se la zuppa si stringe troppo, diluite con un po’ di acqua calda. Fate freddare leggermente mentre tostate i crostini di pane in forno. Disponete i crostini ai bordi della padella (o nei piatti se la servite in singole porzioni) e completate la zuppa con una spolverata di prezzemolo fresco e un abbondante giro di olio extravergine d’oliva (fruttato leggero).
L’abbinamento
Un piatto di pesce con sapori decisi che sposa bene un vino rosato come il Cirò calabrese.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.189 volte, 1 oggi)