SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Marco Calvaresi torna a ruggire contro Piero Celani. Motivo del contendere, stavolta, è una lettera inviata dallo stesso presidente della Provincia di Ascoli Piceno alle imprese turistico alberghiere del territorio. All’interno una chiara richiesta: “Valutare la possibilità di mettere nella disponibilità soggiorni gratis presso le strutture, anche in periodi non particolarmente interessati dai grandi flussi turistici”. La domanda rientrerebbe nell’ambito di un rapporto di collaborazione avviato nel novembre scorso con la giornalista americana Francine Segan che porterà alcuni delegati di Palazzo San Filippo ad una trasferta a New York dal 17 al 24 aprile.

Uno scambio di cortesie non contestato dal presidente del Consiglio Comunale sambendettese, al contempo albergatore, che invece si ribella ai metodi usati da Celani: “Fa tutto lui. Ha cavalcato tutti: Comune, Consorzio Turistico e albergatori stessi. L’assessore al Turismo, Gabrielli, è stato di fatto esautorato, come se non ci fosse. Fu scelto per rappresentare San Benedetto, è stato scavalcato. Spetterebbe a lui contattarci”.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 254 volte, 1 oggi)