AURORA TREIA – PAGLIARE CALCIO 1 – 1 (primo tempo 0-1)

AURORA TREIA: Piergiacomi, Menichelli, Ramaccini, Carnevali, Gervigni, Menghini, Tamburrini, Pandolfi, Di Francesco, Fondati, Gentiletti

all Fermanelli

PAGLIARE CALCIO: Peroni, Cafini, Pulcini, Sciqmanna, Picchini, Merlonghi, Mariani, Langiotti, Crocietti, Di Lorenzo, De Luca all Vagnoni

Arbitro Carbonari di Porto San Giorgio

Campo comunale di TREIA condizioni non buone, manto erboso

Un primo tempo di studio per le due formazioni, che hanno combattuto per lo più a centrocampo, non e’ però facile contenere la banda del pagliare li in attacco. I padroni di casa che si sono avvicinati all’area di rigore del Pagliare, ma senza riuscire a trovare l’ultimo tocco. Il Pagliare anche se un po’ annebbiato nei primi minuti, si risveglia al 33′, quando Di Lorenzo dopo una bell’azione personale, allarga per Merlonghi che non c’entra lo specchio. Al 38 il solito colpo di genio di Crocetti che s’avventa su un pallone che sembra perso, lo recupera e subisce fallo in area di rigore. Si presenta Merlonghi dagli11 metriche non perdona Piergiacomi spiazzandolo. Il secondo tempo inizia con l’Aurora Treia che chiude il Pagliare nella propria metà campo, infatti al 7′  Tamburrini si ritrova il pallone sul destro a 7  metridalla parta, tira d’istinto a botta sicura ed è super Peroni ad allungarsi e a blindare la sua porta. Il Pagliare se pur in vantaggio soffre la pressione dei padroni di casa, e non riesce a ragionare quando ha il pallone fra i piedi. Al 20’ancora pericolosi i giocatori di casa con Fondati che spara di poco a lato. Al 34′ mettono la testa fuori gli ospiti, che dopo uno schema su punizione Crocetti la mette forte in mezzo, palla che attraversa tutta l’area di rigore. Botta e risposta, infatti sullo svolgersi Dell’ azione, sono ancora i padroni di casa a rendersi pericolosi con una punizione, ma anche questa non viene impattata da nessuno. Quando sembra tutto finito, l’Aurora Treia di gran cuore rimette in parità la partita con il classico gol della domenica di Pandolfi che al 46′ leva le ragnatele dall’incrocio dei pali, incolpevole Peroni. Partita che si conclude con il risultato di1 a1, grande merito all’Aurora Treia, che se avesse giocato tutte le partite con questa grinta e cattiveria agonistica, molto probabilmente avrebbe molti punti in più. Il Pagliare forse con la testa in Eccellenza, spreca tanto in fase d’impostazione, ed e poco lucido nell’ultimo passaggio.Ventisei risultati utili consecutivi, il Pagliare anche oggi che non ha mostrato il bel gioco espresso fin ora, aveva quasi portato a casa 3 punti su un campo difficile come questo di Treia. Tante anche le assenza, chiappini per problemi muscolari, ed aljevic e Luciani per diffida, tre colonne portanti della squadra.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 317 volte, 1 oggi)