GROTTAMMARE – Qualche ora in più, ma con grande piacere: alcuni alunni delle classi 5 C e 5 D della scuola Giuseppe Speranza di Grottammare, hanno deciso di seguire dei corsi pomeridiani non obbligatori.

Nel primo quadrimestre si sono svolte lezioni di musica e inglese. Persino quegli studenti che si erano iscritti senza troppa convinzione iniziale, hanno poi apprezzato i corsi perché oltre ad approfondire gli argomenti già studiati in classe la mattina, permettevano anche di divertirsi.

Nelle lezioni di musica hanno imparato a suonare il flauto e il pianoforte, mentre nelle lezioni di inglese si sono esercitati in una corretta pronuncia.

Alla fine del primo quadrimestre si svolse anche una recita dove le due materie si “unirono”, perché si è adoperata la lingua inglese sulle basi musicali di flauto e pianoforte.

All’inizio del secondo quadrimestre, i ragazzi della 5 C e della 5 D hanno iniziato le attività di studio di arte e informatica. Per ora gli alunni hanno letto la storia del Gabbiano Jonathan Livingstone al computer, mentre ogni venerdì alle 15 si recano nello studio del pittore Francesco Colella.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 547 volte, 1 oggi)