FERMO – La 28a Giornata dell’Eccellenza Marche è andata in archivio con 8 successi (di cui 4 esterni) ed un solo pareggio (a reti bianche); 20 le reti messe a segno in questo 28° turno.
In vetta campionato completamente riaperto con un terzetto di squadre (Maceratese, Tolentino e Fermana) ricompattato che si giocherà la promozione in Serie D. Infatti in questo ultimo turno a sorpresa il Tolentino (al 17° risultato utile consecutivo, veniva da 5 successi di fila, non subisce reti da 5 partite) dopo essere stato in settimana eliminato dalla Coppa Italia Dilettanti perdendo 2-0 il ritorno dei quarti in casa dello Sporting Pisa (che ha così vendicato le 2 sconfitte della scorsa stagione contro formazioni marchigiane: eliminato dall’Ancona ai quarti di Coppa e battuto in finale Play Off dalla Vis Pesaro) ha subito il contraccolpo (psicologico e di stanchezza) anche in campionato impattando a reti bianche tra le mura amiche del Della Vittoria contro l’Elpidiense (al 4° risultato utile consecutivo, non subisce gol da 4 gare) che ha giocato quasi l’intera ripresa in 10 uomini per l’espulsione al 47′ [2′ del 2° tempo] di Polanco alla quale poi si è aggiunta nel finale di gara quella del tecnico Izzotti (che ha rilevato alla 21a Giornata l’esonerato Cerqueti) la cui cura sembra funzionare visto che da quando è arrivato la squadra bianco-rosso-blu pur restando per ora in zona play out, ha cambiato marcia tornando a fare punti con una certa continuità.
E così di questo inatteso mezzo passo falso ne ha approfittato la Maceratese (al 6° successo consecutivo, il 3° di fila in trasferta) che vincendo all’inglese , grazie ad una doppietta del brasiliano Rosi, sul campo della Fortitudo Fabriano (al 2° ko consecutivo, sembra ormai rassegnata a far compagnia al Real Montecchio in Promozione, visto che ha un ritardo di 11 punti dai play out e di 15 dalla salvezza diretta) ha ritrovato dopo mesi la vetta agganciando i cremisi in testa alla classifica.
Anche la Fermana (al 3° successo consecutivo, il 2° di fila in casa) ne ha approfittato per riavvicinarsi alla vetta. Infatti i canarini hanno battuto in rimonta il Grottammare (al 2° ko nelle ultime 3 partite, il 6° stagionale, il 3° in trasferta) portandosi a -2 dalla coppia di testa.
I rivieraschi invece dopo questo ko sono riscivolati al 5° posto scavalcati dall’Urbania (al 2° successo interno consecutivo, veniva dal ko di Fermo) vittorioso sul Corridonia (al 2° ko esterno consecutivo, veniva da 3 risultati utili consecutivi tutti in casa), che ha giocato l’intera ripresa in 10 uomini per l’espulsione a fine primo tempo (sul risultato di 1-0) per proteste di Martinelli.
Ad oggi visto il distacco (12 punti da Maceratese o Tolentino) non ci sarebbero i play off per il Grottammare. Infatti affinchè si possano disputare i play off il distacco tra la 2a e la 5a e tra la 3a e la 4a non dev’essere superiore o pari a 10 punti.

Risultati e marcatori della 28a Giornata (11a di Ritorno) di domenica 18 marzo (si doveva giocare il 4 marzo) 2012:
Atletico Truentina-Vigor Senigallia 0-2 (47’Savelli, 52’Simoncelli su rigore) ; Biagio Nazzaro Chiaravalle-Belvederese 2-1 (17’e 35’Battaglia, 47’Bassotti [B]) ; Cagliese-Forsempronese 2-1 (21’Andrea Marcolini [F], 40’ e 46’ [1° T.] Serafini) ; Fermana-Grottammare 2-1 (23′ Iachini [G], 30′ Paris su rigore, 42′ Mariani) ; Fortitudo Fabriano-Maceratese 0-2 (9′ e 35′ Rosi) ; Monturanese-Montegranaro 0-1 (50′ Lalli) ; Real Montecchio-Cingolana 0-2 (30’e 70’Adami) ; Tolentino-Elpidiense Cascinare 0-0 ; Urbania-Corridonia 3-1 (38’ Luca Braccioni su rigore, 78’ Pagliardini, 87’ Okere [C], 94’ Mounssif Zohir).

CLASSIFICA: Maceratese e Tolentino 57, Fermana 55, Urbania 46, Grottammare 45 , Vigor Senigallia 44, Cagliese e Cingolana 38, Corridonia 37, Biagio Nazzaro Chiaravalle e Monturanese 34 , Elpidiense Cascinare (###) e Montegranaro 32 , Forsempronese 31, Atletico Truentina 29, Belvederese 28, Fortitudo Fabriano 17, Real Montecchio ^ 2 .
###= 3 punti di penalizzazione
^= Real Montecchio aritmeticamente retrocesso da una giornata.

Prossimo turno, 29a Giornata (12a di ritorno) di domenica 25 marzo (si doveva giocare l’11 marzo) 2012 ore 16:
Belvederese-Fermana (0-1); Cingolana-Biagio Nazzaro (2-1) ; Corridonia-Cagliese (0-0) ; Elpidiense Cascinare-Fortitudo Fabriano (3-2) ; Forsempronese-Atletico Truentina (0-0) ; Grottammare-Urbania (2-0) ; Maceratese-Real Montecchio (4-0) ; Montegranaro-Tolentino (0-0) ; Vigor Senigallia-Monturanese (4-1) .
All’andata al Comunale di Urbania è finita 0-2 (22′ Nardini, 72′ Ludovisi) per il Grottammare. Anche la scorsa stagione, al Pirani finì all’inglese, 2-0 ( 63′ De Angelis , 76′ Traini ) sempre per i rivieraschi.

CLASSIFICA MARCATORI: In testa alla classifica cannonieri ci sono Federico Melchiorri (2 rigori trasformati) del Tolentino e Filippo Pagliardini (nessun rigore trasformato) dell’Urbania con 16 reti ciascuno. Seguono Adami della Cingolana e Simoncelli della Vigor Senigallia con 14 gol a testa. Completa attuale podio Cinotti della Forsempronese con 13 centri. A seguire Bettini della Fermana e Ludovisi del Grottammare con 12 reti ciascuno. Poi troviamo Coppa della Vigor Senigallia, Cossa della Cagliese, Okere del Corridonia ed il brasiliano Rosi della Maceratese con 10 reti ciascuno. Seguono Cabello della Cagliese, Cacciatore della Maceratese, Cerbone della Monturanese e Tonici della Biagio Nazzaro con 9 gol a testa. Dietro di loro ci sono Bugiolacchi del Corridonia, Iachini del Grottammare e Rolon della Belvederese con 8 reti ciascuno . Seguono Giannandrea ed il francese Trudo dell’Elpidiense Cascinare, Mariani e Paris della Fermana e Paolo Angelini (3 con la maglia del Montegranaro e 4 con quella del Tolentino) con 7 centri a testa. Dietro di loro vi sono Iommi del Tolentino e Nardini del Grottammare con 6 gol ciascuno.
Alle loro spalle ci sono Luca Braccioni (tutti su rigore) e Tassi dell’Urbania, Carboni della Maceratese, Iacoponi del Tolentino, Marinangeli della Belvederese, Pesaresi della Vigor Senigallia, Sbarbati della Cingolana, Biagini (3 con la maglia della Cagliese e 2 con quella del Montegranaro) e Marani (3 con la maglia del Tolentino e 2 con quella della Belvederese) con 5 reti a testa . Seguono Badioli del Real Montecchio, Bonsignore e Jachetta della Fortitudo Fabriano, Bracciotti dell’Elpidiense Cascinare, Lalli ed Alessandro Rossi del Montegranaro, Piergallini della Maceratese, Rondina della Monturanese e De Marco (2 con la maglia della Maceratese e 2 con quella dell’Atletico Truentina) con 4 gol ciascuno.
Poi troviamo Emiliano Bartoli e Serafini della Cagliese, Bassotti della Belvederese, Battaglia e Vitali della Biagio Nazzaro, Belkaid, Cecchini e Fiori della Forsempronese, Ben Djemia della Cingolana, Cacciatori dell’Atletico Truentina, Luca Cantarini del Tolentino, Cozzi e Raffaeli della Monturanese, Eliczietta, Giandomenico ed Orta della Maceratese, Mounssif Zohir dell’Urbania, Raffaeli del Corridonia, Sanda del Montegranaro, Romanski (1 con la maglia della Maceratese e 2 con quella del Tolentino) e Tartabini (2 con la maglia del Corridonia ed uno con quella del Tolentino) con 3 centri a testa. Dietro di loro Davide Bartoli, Bianchi e Gentili della Cagliese, Bertinelli e Giacomi del Real Montecchio, Biancucci e Russo della Maceratese, Biondi e Rosetti della Fortitudo Fabriano, Borgognoni, Domenichetti e Ramadori della Biagio Nazzaro, Bosoni del Montegranaro, Candelaresi, Carboni, Ruggeri e Savelli della Vigor Senigallia , Cesani e Ze Peres del Grottammare, D’Addazio, Alessandro Gigli e Giuliani della Cingolana, D’Angelo e Parlato della Fermana, Andrea Fraternali dell’Urbania, Francesco Giorgini, Luchetti ed Andrea Marcolini della Forsempronese, Lucesoli e Serafini della Belvederese, Marasca dell’Elpidiense Cascinare, Nerpiti e Pomiro del Corridonia , Sabbatini del Tolentino, Giorgio Valentini dell’Atletico Truentina, Carbonari (1 con la maglia dell’Urbania ed un altro con quella della Belvederese) a quota 2 gol.

STATISTICHE ECCELLENZA MARCHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Non vi sono più squadre imbattute: ne in senso assoluto, ne in casa e ne in trasferta.
La più lunga serie positiva stagionale ma anche la miglior striscia positiva in corso è quella del Tolentino con 17 risultati utili consecutivi (12 vittorie e 5 pareggi).
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Maceratese con 6 successi consecutivi .
Non subisce gol da più partite: Tolentino (501 minuti complessivi) da 5 gare consecutive.
Miglior attacco: Maceratese con 47 reti all’attivo segnate con 13 diversi giocatori: Biancucci (2), Cacciatore (9), Valerio Carboni (5), Cucco (1), De Marco (2-poi passato all’Atletico Truentina), Donzelli (1), Eliczietta (3), Giandomenico (3), Orta (3), Piergallini (4), Romanski (1-poi passato al Tolentino), Rosi (10) e Russo (2). Ai 13 marcatori biancorossi va aggiunta l’autorete di Montesi (Belvederese).
Miglior difesa: Fermana con 15 sole reti subite .
Migliore differenza reti :Tolentino con un + 30 (46-16).
Maggior numero di vittorie: Maceratese e Tolentino con 17 successi a testa.
Maggior numero di pareggi: Elpidiense Cascinare e Montegranaro con 11 pari a testa.
Minor numero di sconfitte: Fermana , Maceratese e Tolentino con 4 ko a testa.
La squadra che ha fatto più punti in casa è la Maceratese con 32 (10 successi , 2 pareggi e 2 ko).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Tolentino con 32 (10 successi , 2 pareggi e 2 ko ) .
Le squadre con meno espulsioni (di giocatori) sono Cingolana, Elpidiense Cascinare, Grottammare e Vigor Senigallia con 4 soli cartellini rossi a testa fin qui rimediati.
La squadra con meno ammonizioni è la Belvederese con 39 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono Cagliese, Elpidiense Cascinare, Maceratese e Tolentino con 13 diversi elementi a testa .
Cagliese: Davide Bartoli (2), Emiliano Bartoli (3), Biagini (3), Bianchi (2), Buroni (1), Cabello (9), Cencioni (1), Cossa (10), Gentili (2), Giacchi (1) , Pierpaoli (1), Davide Rebiscini (1) e Serafini (3).
Elpidiense Berdini (1), Simone Bracalente (1), Bracciotti (4), Daniel Cantarini (1), Ciotti (1), Stefano Colella (1), Fabrizi (1), Giannandrea (7), Marasca (2), Mezzanotte (1), Polanco (1), Romagnoli (1) e Trudo (7).
Maceratese : Biancucci (2), Cacciatore (9), Valerio Carboni (5), Cucco (1), De Marco (2-poi passato all’Atletico Truentina), Donzelli (1), Eliczietta (3), Giandomenico (3), Orta (3), Piergallini (4), Romanski (1-poi passato al Tolentino), Rosi (10) e Russo (2). Ai 13 marcatori biancorossi va aggiunta l’autorete di Montesi (Belvederese).
Tolentino: Paolo Angelini (4), Luca Cantarini (3-non fa più parte della rosa cremisi), Capparuccia (1), Dedja (1), Fermani (1), Iacoponi (5), Iommi (6), Marani (3-poi passato alla Belvederese), Melchiorri (16), Romanski (2), Ruggeri (1), Sabbatini (2) e Tartabini (1).
Migliore media inglese: Tolentino con un +4.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte : Real Montecchio con 25 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Real Montecchio con 19 ko consecutivi .
Minor numero di vittorie: Real Montecchio con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Real Montecchio con 2 .
Peggior difesa: Real Montecchio con 81 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Montecchio con 11 reti segnate .
Peggior differenza reti: Real Montecchio con un -70 (11-81).
Non segna da più partite consecutive: Real Montecchio a secco da 8 gare di fila.
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Montecchio a quota 1.
La squadra che ha fatto meno punti esterni è il Real Montecchio a quota 1.
Le squadre con più espulsioni (di giocatori) sono Corridonia e Montegranaro con 11 cartellini rossi a testa fin qui rimediati .
Le squadre con più ammonizioni sono Grottammare e Tolentino con 64 cartellini gialli a testa fin qui rimediati.
Peggior media inglese: Real Montecchio con un -53.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 3 squadre (Maceratese,Tolentino e Fermana)del torneo è in testa il Tolentino con 9 punti frutto di 3 successi (2 in casa : 2-1 con la Fermana ed 1-0 con la Maceratese ed 1 fuori: 0-2 a Fermo). Seguono Fermana e Maceratese entrambe a quota 2 .
La formazione di Scarafoni 2 pareggi (entrambi con la Maceratese : 2-2 a Macerata, e 0-0 a Fermo) e 2 ko (entrambi col Tolentino: 2-1 subito in trasferta al Della vittoria e 0-2 interno al Recchioni ).
Mentre la squadra di Di Fabio 2 pareggi (entrambi con la Fermana: 2-2 interno e 0-0 a Fermo) ed un ko (l’1-0 subito a Tolentino).
Si deve ancora giocare la gara di ritorno Maceratese-Tolentino che andrà in scena il 22 aprile per la 31a Giornata (14a di ritorno).

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Vittorie: 12 (Con Elpidiense, Montegranaro, Fortitudo Fabriano, Real Montecchio, Tolentino, Atletico Truentina, Urbania, Corridonia, Cingolana, Monturanese e di nuovo col Real Montecchio e con l’Atletico Truentina).
Pareggi: 9 (Con Cingolana, Monturanese, Biagio Nazzaro, Vigor Senigallia, Forsempronese, Elpidiense Cascinare, Montegranaro, Maceratese e Fortitudo Fabriano).
Sconfitte: 6 (Con Maceratese, Cagliese, Fermana, Belvederese, Tolentino e di nuovo con Fermana).
Gol fatti: 33 (14 in casa e 19 in trasferta) con 7 diversi elementi (Matteo Calvaresi [1], Cesani [2], Iachini [8], Ludovisi [12], Nardini [6], Silvestri [1] e Ze Peres [2]). Ai 7 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Benfatto (Maceratese)
Gol subiti: 23 (14 in casa e 9 in trasferta).
Differenza reti: +10 (33-23).
Capocannoniere: Ludovisi con 12 reti.
Punti interni: 18 (su 13 gare casalinghe): 4 successi, 6 pareggi e 3 ko.
Punti esterni: 27 (su 14 gare in trasferta): 8 successi, 3 pareggi e 3 ko.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Adamoli, Frinconi, Simoni e Valentini).
Ammonizioni: 64.
Media inglese: -8.

COPPA ITALIA DILETTANTI : Il Tolentino (vincitore a dicembre della Coppa Italia d’Eccellenza Marche battendo 2-1 ai supplementari la Biagio Nazzaro) dopo aver eliminato agli ottavi di finale della Coppa Italia Dilettanti i perugini del San Sisto (vincendo la gara d’andata 0-2 in Umbria e pareggiando 0-0 quella di ritorno disputata sul neutro di Caldarola), è stato eliminato ai quarti dove nella gara d’andata aveva battuto di misura (1-0) tra le mura amiche i toscani dello Sporting Pisa (che la scorsa stagione fu eliminato ai quarti della Coppa Italia Dilettanti dall’Ancona 1905 e battuto dalla Vis Pesaro nella doppia finale dei Play Off Nazionali d’Eccellenza) per poi perdere 2-0 la gara di ritorno a San Giuliano Terme (Pisa) .
Risultati andata e ritorno dei quarti di finale della Coppa Italia Dilettanti:
Verbania-Fersina Perginese 3-0 e 0-0
Tolentino-Sporting Pisa 1-0 e 0-2
SEF Torres-Termoli 2-2 e 0-1
Bisceglie-Soverato Virtus 2-0 e 0-2 poi 5-4 ai rigori

Questi gli accoppiamenti delle semifinali del 21 (andata) e 28 marzo (ritorno):
Sporting Pisa-Verbania
Termoli-Bisceglie

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 145 volte, 1 oggi)