MARTINSICURO – Risse a mano armata, tossici che si bucano sulle panchine alla luce del sole. Non è la sceneggiatura di un film, ma il crudo elenco degli allarmanti fatti di cronaca che da domenica a giovedì hanno riportato tristemente l’attenzione su piazza Cavour a Martinsicuro. Una non stop di fatti gravi che hanno portato ormai all’esasperazione cittadini e commercianti, sempre più rassegnati di fronte ad una situazione ogni giorno più insostenibile. Proprio martedì 12 marzo si era tenuto un incontro tra l’associazione Difendiamo il Territorio e il sindaco Abramo Di Salvatore per rafforzare la presenza di vigili urbani nella centralissima piazza cittadina. Ma nei giorni successivi ancora risse tra extracomunitari e tossicodipendenti, l’ultima giovedì. Uno stato di degrado che continua senza sosta e che sembra, ad oggi, non avere soluzione immediata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.562 volte, 1 oggi)