CUPRA MARITTIMA – Portare i figli in piscina spesso diventa una “missione impossibile” per molte famiglie, soprattutto se piccoli, se si lavora e se si vive nel paese di Cupra Marittima dove la piscina non esiste.

Si ripete dopo il buon esito il corso di nuoto per i bambini della scuola d’Infanzia Statale e per la Scuola d’Infanzia “Principe di Napoli” di Cupra Marittima, iniziato a febbraio, terminerà a giugno e si ripropone grazie alla convenzione tra Comune di Cupra, assessorato allo Sport, e Grottammare Piscine.

Gli iscritti sono circa 60 bambini di età compresa tra i 3 anni compiuti e i 5 anni per un’ora a settimana verranno accompagnati con il pulmino messo a disposizione gratis dal Comune in piscina e avranno garantita l’assistenza prima e dopo l’attività fisica grazie alle maestre e a qualche genitore per praticare nuoto insieme all’istruttore, educandoli allo sviluppo delle capacità motorie di base, alla percezione spazio temporale, alla serenità e al divertimento in acqua, all’acquisizione dei movimenti base dei gesti tecnici natatori.

L’Assessore allo sport Alessandro Carosi si è incontrato con le circa 20 associazioni sportive che operano nel territorio cuprense per organizzare e realizzare al meglio insieme la Festa dello Sport che si terrà nell’estate 2012.

L’assessore ha anche ufficialmente annunciato il rinnovo per il prossimo triennio della convenzione per la gestione della Palestra Polivalente di Lungomare Romita all’associazione sportiva Karate Wado Ryu Cuprense. Quest’ultima ha già in programma di organizzare dei corsi di autodifesa femminile gratuiti le cui date saranno rese note quanto prima.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 330 volte, 1 oggi)