OFFIDA – Anche una serata come “La notte delle M’rett’” , 10 marzo scorso al Serpente Aureo, dedicata alla premiazione dei gruppi mascherati offidani, ha reso lo spettatore non-offidano un protagonista. Offida è così, non si assiste, si partecipa.

Grande risate allora, grazie al comico Alberto Caiazza che nonostante la febbre e un abbassamento della voce, ha dimostrato di essere un grande rumorista (imitatore di rumori, tipo il passaggio del treno e le Frecce Tricolori) o come l’ha definito il presentatore Luca Sestili, un Ru-Umorista. La musica di Ennio Morricone e di Nino Rota de I Piceno Brass quintet e i balletti della compagnia “Luci sulla danza” accompagnato tutta la serata.

Ma ecco i vincitori divisi in categorie consegnati dalla reginetta del Carnevale 2012 tra le bellezze offidane, Alida Spurio:

-Premio all’originalità, “Le Nocelle di Gigina”. Una parodia e anche un omaggio alla famosa Gigina che vende le suo nocelle durante le fiere, al grido di “calde, calde, calde”.
-Premio Eleganza, “Le lastre del dottore”. Tutte donne vestite di nero con lo scheletro disegnato.
-Premio Piazza,“Bolle di Sapone”. Ragazze con vestiti creati incollando bicchieri di plastica hanno animato allegramente il Carnevale all’aperto.
-Premio Coreografia, “Raccolta di Lucia”. Una contadina, una spaventapasseri e tutte vestite da grano e papaveri.
-Premio Simpatia, “Le scimmie di Bruno Mars”. Tutte con la maschera da scimmia a ballare con la parodia del cantante.
-Premio M’rett’ 2012,“Nuoto Sincronizzato”. Un divertentissimo sketch di ragazzi che imitavano le nuotatrici del sincronizzato.

Tra i vincitori c’è da sottolineare che sono stati gruppi formati quasi esclusivamente da donne che noi di Piceno Oggi “premiamo” come assolute animatrici del Carnevale offidano.

La serata si è conclusa con un fuori programma, la consegna della M’rett’ da parte dell’Amministrazione comunale al presidente della Proloco, Luciano Casali che proprio durante la manifestazione ha annunciato che al termine del suo mandato, a settembre, non si candiderà più.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 485 volte, 1 oggi)