MARTINSICURO: Cinquegrana, Paci, De Cesaris, Scarpantoni, Cristofari, Di Paolo, Celi, Vallese, Addarii (90′ Corsi), Nepa (76′ Massi) , Rampa (85′ Picciola). A disp: Lucantoni, Piergallini, Moretti, Narcisi
Allenatore: Daniele Fanì

MONTORIO 88: Arduini, Marano, Bucciarelli, Cocco (73′ Nallira), di Giulio, Sicchetti, Di Silvestre (85′ Cosmi), Francia, Valbonesi, Ruscioli, Pigliacelli. A disp: Ciardelli, Di Carlo, Aristeo, Sgattone, Cosmi, Magno, Nallira.
Allenatore: Bruno Di Luigi

Arbitro: Andrea Zecchino di Teramo

Assistenti: Piccirilli e Di Girolamo dell’Aquila

RETI: 55′ Marano(MO), 60′ Rampa (MA) , 68′ Cristofari (M)

Note: Ammoniti Paci (MA), Di Paolo, (MA), Addarii (MA), Cocco (MO)

MARTINSICURO – Quaranta punti in meno e non sentirli. Il Martinsicuro, disputando la migliore partita della stagione, batte in rimonta il  quotatissimo Montorio grazie ai goal di Rampa al 60′ e di Cristofari al 68′.
Gara dominata dagli uomini di mister Fanì che ora possono guardare fiduciosi a domenica, quando al Comunale arriverà  il Castel di Sangro per uno scontro salvezza in cui sarà vietato sbagliare.

Gran bella giornata di sport al Comunale con i piccoli della Scuola Calcio protagonisti. Mini tornei e passerella con le due squadre per tanti piccoli talenti che hanno innalzato anche uno significativo striscione ” Piccoli piedi, futuri campioni di vita”

Partono forte i bianco-azzurri con un ispiratissimo Nepa che al 6′ offre una gran pallone a Celi, ma nessuno degli avanti martinsicuresi si fa trovare pronto a ricevere l’interessante traversone dell’esterno martinsicurese. Il fantasista truentino ancora protagonista al 28′ con un lancio al bacio che manda in porta Rampa, la conclusione dell’attaccante, però, si stampa sul palo. Al 29′ è il turno del rientrante Addarii ma la sua bella girata, su cross di Cristofari, viene ribattuta dalla retroguardia del Montorio. Al 38′, su sponda dello stesso Addarii, è “piede caldo” Di Paolo che prova la gran conclusione da fuori, ma la palla finisce alta sopra la traversa. Si va al riposo sullo 0-0 con il Martinsicuro assoluto padrone del campo.

Nella ripresa il copione non cambia: sono sempre i locali a farsi pericolosi prima con Addarii, dopo una grande giocata di Nepa, poi al 3′ ancora con Di Paolo che lascia partire un gran tiro dai trenta metri con la palla che però finisce fuori. Al 6′ si vede finalmente il Montorio con un cross di Ruscioli sul quale Pigliacelli, di testa, non riesce ad inquadrare lo specchio della porta.
Al 10′ però, gli ospiti passano in vantaggio: punizione a centrocampo assegnata tra le proteste dei locali dal sig Zecchino, la palla arriva a Marano che, defilatissimo sulla fascia, lascia partire un tiro incredibile all’incrocio dei pali, con Cinquegrana che può solo guardare. Doccia fredda per i locali, con l’incubo dell’ennesima sconfitta immeritata che inizia ad aleggiare sul comunale. Ma al 15′ su calcio d’angolo di Nepa, Rampa è il più lesto di tutti e di testa mette dentro il goal del pareggio. Gli uomini di Fanì prendono coraggio e al 23′ Di Paolo lascia partire l’ennesimo tiro super con Arduini che compie un vero e proprio miracolo e riesce a mettere in angolo. Sugli sviluppi del corner il Martinsicuro passa in vantaggio: cross di Vallese, zampata di Cristofari in mischia e palla nel sacco. Gli ospiti, frastornati dal terribile uno – due provano a spingersi in avanti con Paci e compagni che si difendono come possono e al 42’ci pensa Cinquegrana a farsi  trovare pronto e a neutralizzare un tiro ravvicinato di Pigliacelli.

Finisce dunque 2-1 una delle più belle gare stagionali del Martinsicuro che ora è chiamato a ripetersi tra sette giorni contro il Castel di Sangro. L’imperativo è vincere.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 249 volte, 1 oggi)