MARTINSICURO – Se ne parlava già da tempo. Ora è arrivata l’ufficialità: Alduino Tommolini, uno dei fondatori storici dell’associazione Città Attiva, ha rassegnato le proprie dimissioni da vice-presidente dell’associazione. Alla base di questa decisione ci sono diversi contrasti con altri membri dell’associazione, che andavano avanti già da tempo e che sono diventati insanabili nelle ultime settimane.

“Dopo un’approfondita riflessione e con il buon senso e la coerenza verso i principi che mi sono stati trasmessi dalla mia famiglia – rende noto Tommolini – ho deciso di rassegnare le mie irrevocabili dimissioni da Vice Presidente e da membro dell’Associazione Città Attiva. E’ una decisione sofferta che arriva dopo anni nel corso dei quali io, che sono stato tra i suoi fondatori, ho visto progressivamente affievolirsi e scomparire quello spirito di gruppo, di squadra e di buon senso che erano stati alla base della fondazione dell’associazione, lasciando il passo a posizioni integraliste e ad inutili ed ostinati personalismi, con ciò mortificando ed annullando quelle necessarie posizioni di dialogo e di moderazione che da sempre hanno contraddistinto il mio operare”.

L’ex vice-presidente denuncia inoltre la mancanza di dialogo dell’associazione con le altre forze politiche:
“In questi anni mi sono trovato solo nell’affermare la possibilità di dialogare con tutte le forze del panorama politico senza pregiudizio alcuno, di portare avanti progetti in cui fosse possibile definire i ruoli con la massima flessibilità ed apertura, superando ogni inutile rigidità per il bene del nostro Paese.

Anni durante i quali ho dovuto, mio malgrado, vedere uscire dal gruppo diversi amici fondatori senza che, contrariamente ad ogni logica di buon senso, nulla venisse fatto per sostenere le loro posizioni, rimanendo da solo nella necessità di mediare e di evitare tali perdite; è quindi per coerenza verso me stesso e verso questi amici che ho deciso di rassegnare le suddette dimissioni.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 515 volte, 1 oggi)