SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In data 29 gennaio 2012 alle ore 6 circa la sala operativa del Commissariato riceveva una telefonata di emergenza per una lite violentissima che stava avvenendo sul piazzale attiguo allo stadio Riviera delle Palme e precisamente in prossimità di un chiosco di rivendita di bibite.

Al momento del fatto venivano identificate diverse persone e veniva effettuata una prima sommaria descrizione dei fatti e cioè che era scoppiata una lite tra alcuni italiani e due cittadini francesi di chiara origine magrebina che apparivano ubriachi.

Gli stessi chiedevano delle sigarette ma al rifiuto reagivano insultando gli italiani presenti che successivamente invitavano i due stranieri a non tenere quel comportamento ingiurioso.

Per tutta risposta i due si toglievano le cinte dai pantaloni per picchiarli e in particolare uno prendeva una bottiglia e la spaccava in testa ad uno degli avventori che riportava ferite guaribili in 8 giorni.

Ne nasceva una violenta colluttazione tra le parti alla fine della quale i due francesi scappavano a bordo di una Opel Astra per poi ritornare e tentare di investire uno dei presenti riuscendo a colpirlo superficialmente ad un ginocchio e poi danneggiare alcune autovetture li parcheggiate.

A seguito degli incresciosi fatti venivano attivate le doverose indagini con l’ascolto di numerosi testimoni e numerosi riconoscimenti tramite fotografie.

Le stesse hanno avuto esito positivo con l’identificazione dei due soggetti e cioè   S.Y. classe 1990 e K. M.A. classe 1991 entrambi residenti in Francia che sono stati denunciati per lesioni aggravate in concorso.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.048 volte, 1 oggi)