CUPRA MARITTIMA – La ricostruzione della nascita del vibratore elettrico, con toni lievi e maliziosi, ma senza dimenticare il classista contesto vittoriano. La regista,Tanya Wexler, manipola la materia con quel tanto di gusto birichino che serve, e tuttavia il messaggio proto-femminista, pure positivista e socialista, emerge con la giusta serietà.

Ecco il perché della proiezione di Hysteria al Cinema Margherita, proprio nel giorno della “Festa delle Donne… per farle sorridere” (fino a martedì 13).

Il film stato presentato in concorso al Festival Internazionale del Film di Roma 2011.

Tra gli attori troviamo: Hugh Dancy, Maggie Gyllenhaal, Jonathan Pryce, Rupert Everett, Felicity Jones, Anna Chancellor, Gemma Jones, Tobias Menzies, Dominic Borrelli e Sheridan Smith.

Trama; A Londra, nel 1880, Mortimer Granville è un medico giovane e brillante che prende molto seriamente il suo solenne giuramento di Ippocrate. Ma il suo rigore non è apprezzato dai suoi pari, tanto da spingerlo quasi a rinunciare al suo lavoro. Un giorno, in cerca di nuove collaborazioni, gli capita di incontrare il dottor Robert Dalrymple, esperto nella cura dell’isteria femminile che, secondo il luminare, affliggerebbe la metà delle londinesi. Per alleviare questo stress, Dalrymple ha sviluppato una forma di terapia che prevede l’attenta stimolazione manuale di una certa parte del corpo femminile. Frequentando Dalrymple, allora, Granville ritrova l’entusiasmo professionale. Poi ne conosce le figlie – Charlotte ed Emily – e, in seguito, proprio grazie alle due giovani e con l’aiuto del lungimirante amico Edmund – che gli parla del progetto del suo nuovo spolverino elettrico – si ritrova ad inventare il vibratore, ovvero quanto sembra curare definitivamente l’isteria femminile. (da www.trovacinema.it)

 Orari: 8 marzo ore 21,15; sabato 10 marzo ore 21,15; domenica 11 marzo ore 16,30 – 18,30 – 21,15;lunedì 12 marzo ore 21,15; martedì 13 marzo 21,15

Ingressi: interi 6 euro, ridotti 4,50, universitari 4 euro

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 227 volte, 1 oggi)