SAMB: Di Vincenzo, Bordi, Nicolosi, Marini, Carpani, Mengo, Napolano, Carteri, Pazzi, DiVicino, Voinea. A disposizione: Zenga, Ianni, Puglia, Zazzetta, Rulli, Cuccù, Mazzuoli. Allenatore Palladini.

ISERNIA: Marconato, Ricci, Tracchia, Cordisco, Maglione, Digno, Parisi, Manzillo, Panico, Di Pastena. A disposizione: Gaudino, Antonelli, Mingione, Villani, Rubino, Rodia, Vano. Allenatore Pasquale Logarzo.

ARBITRO Matteo Proietti di Terni

ASSISTENTI Stefano Squarcia di Roma e Paola Culicelli di Ostia Lido.

NOTE: nuvoloso, prato in condizioni non ottimali, appesantito dalla pioggia. Temperatura circa 10°C. Scarso il pubblico presente a causa della giornata lavorativa infrasettimanale (recupero 22esima giornata). Ci sono comunque circa 30 tifosi molisani.

PRIMO TEMPO

La Samb schierata con Di Vicino centrocampista, come avveniva nel periodo approssimabile al novembre scorso. Pazzi centravanti, Voinea attaccante di destra e Napolano a sinistra.

6′ In questi primi minuti non è avvenuto nulla. Isernia molto chiuso con il solo Covelli in attacco e Panico in appoggio.

12′ Sussulto Samb, spinta dal pubblico: Napolano per Pazzi, palla sul sinistro, bolide sul quale Marconato respinge coi pugni, l’attaccante riprende la palla ma viene bloccato al momento della conclusione di destro, lamenta una irregolarità. Sfera ancora alla Samb, cross teso di Napolano e Marconato respinge con difficoltà coi pugni.

17’Punizione dai 25 metri calciata da Panico, mette la palla sul sette del primo palo, Di Vincenzo è lesto e alza sopra la traversa.

22′ Solito copione: Samb con possesso palla, Isernia che aspetta.

27′ Ammonito Napolano per simulazione. E’ comunque una buona Samb, sorretta da Carteri e Di Vicino e con Napolano in crescita.

29′ Napolano recupera un pallone difficile sulla linea di fondo, resiste ad una evidente trattenuta mentre è oltre la linea di fondo (sarebbe stato rigore evidente!), quindi prende palla ma pecca d’egoismo e tenta la conclusione da posizione difficile, fuori.

31′ Numero di Di Vicino che recupera sulla trequarti e dalla distanza, spostato a sinistra, calcia con il piede mancino, palla che colpisce l’incrocio dei pali.

32′ Risponde l’Isernia, percussione centrale di Di Pastena, tiro forte ma centrale, Di Vincenzo respinge con i piedi.

33′ Covelli a terra in area, l’arbitro lo richiama per simulazione. Proteste giustificate del pubblico, poco fa Napolano è stato ammonito.

34′ Covelli, scintille con Bordi. L’ex Samb un po’ beccato dal pubblico di casa.

35′ Cresce la Samb, Carpani-Bordi sulla destra angolo. Di Vicino alla battuta, Pazzi devia sul primo palo, Marconato è ancora bravo e respinge d’istinto.

38′ Napolano alla conclusione, tiro forte ma fuori misura.

43′ Ancora Covelli, calcetti tra lui e Carteri a terra, il rossoblu ha un accenno di reazione.

45′ La partita si fa nervosa ed è sempre Covelli al centro delle polemiche per ora comunque controllate dall’arbitro.

2 minuti di recupero

SECONDO TEMPO

Nessun cambio.

4′  Ammonito Ricci per fallo su Napolano.

5′ Punizione di Napolano, Marini di testa mette in mezzo, Pazzi prova la rovesciata, fuori di poco.

5′ Contropiede di Napolano, Pazzi sulla sinistra, si libera di tre avversari e calcia di destro dal limite, fuori di pochissimo.

8′ Ancora Pazzi, conclusione di destro da centro area, Marconato coi pugni respinge.

Di Vicino sta giocando un po’ più avanzato, duetta bene con Napolano. Isernia chiuso in area.

10′ Parisi entra al posto di Rubino.

10′ Nella Samb Puglia al posto di Voinea. Prova insufficiente la sua.

10′ Nell’Isernia Villani per Tracchia

12′ Grande sforzo ora della Samb, Isernia non esce dalla linea di centrocampo.

15′ Si vedono anche gli ospiti: sulla destra Di Pastena al tiro, Di Vincenzo respinge

20′ La Samb continua ad attaccare ma in questo momento con confusione, Carteri e Di Vicino sembrano calati.

25′ Cuccù pronto ad entrare per Carpani.

26′ Angolo per la Samb, proprio a Carpani capita una grande occasione, a porta sguarnita, ma si trova troppo sotto porta, poi l’azione sfuma su girata di Marini.

26′ Entra Cuccù

27′ Ammonito Mengo per fallo di mano.

30′ La Samb sembra affaticata per le energie inutilmente spese, l’Isernia prova a farsi avanti.

31′ Clamorosa decisione dell’arbitro. Azione di Napolano sulla destra, sembra subire uno sgambetto e cade a terra, per l’arbitro è simulazione (ma non da rigore, è fuori area), per l’arbitro è doppia ammonizione. Decisione sconcertante.

31′ Ammonito Marini.

32′ Ammonito Villani.

33′ Ammonito Manzillo.

34′ Rulli entra per Di Vicino

36′ Galoppata di Puglia, angolo. Samb ora con Pazzi centrale, Puglia a destra, Rulli a sinistra, Cuccù e Carpani al centro.

38′ Ammonito Pazzi per proteste. L’arbitro ora fa un po’ il protagonista

45′ Clamorosa occasione mancata da Puglia: cross di Nicolosi, palla a Puglia a pochi metri dalla linea di porta, colpisce tutto solo di testa ma con la nuca, la palla si impenna e Marconato prende in uscita

50′ Assalto finale ripetuto della Samb con grande cuore,cross da destra e sinistra, mischie in area, Carteri bloccato al momento del tiro, niente da fare

Applausi comunque dei tifosi per l’impegno dei rossoblu, ma adesso il Teramo è irraggiungibile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.961 volte, 1 oggi)