CUPRA MARITTIMA – Sono state due ore di risate con la compagnia “Settemmezzo” di Ripatransone interpreti della commedia di Peppino De Filippo, adattata in dialetto ripano da Luigino Cardarelli nel venerdì 2 marzo presso il Cinema Margherita nell’ambito della rassegna “Inverno Teatrale Cuprense”.

Quando Peppino scrisse “Non è vero …ma ci credo” mai avrebbe creduto che dopo tanti anni sarebbe stata ancora di attualità. La superstizione sviluppa intrighi, intrallazzi, esercita il potere in tutte le sue forme, anche le più stupide umiliando spesso la dignità umana e calpestando i sentimenti più profondi.

Di altro genere invece sarà lo spettacolo di venerdì 9 marzo in scena la “Compagnia della Luna” di Ancona con “La soffitta di Via Orsi” di Mario Cacciani.

Storia vera di Gilberto, pittore vissuto ad Ancona durante il ventennio fascista e morto in guerra nel 1943. Scapolo, vive in via Rosi con la sorella Nina e il cognato Paride che è una camicia nera convinta, portaborse arrogante e ignorante.

Gilberto ha un legame sentimentale segreto con Laura, sua allieva molto più giovane di lui e coltiva un’amicizia combattuta con Massimo, amico antifascista inseparabile.

Contrariamente a Massimo però, Gilberto è pacifista e le uniche armi con cui vorrebbe combattere il regime sono la fantasia e l’arte.

Le vicende dei vari personaggi sono intervallate e arricchite da canzoni dell’epoca come “Portami tante rose”, “Bellezza in bicicletta” e “Star Dust”, con balletti e voce di Giorgia Scaloni.

Come si legge sul sito www.quellidellaluna.it la commedia è dedicata a tutti coloro che hanno vissuto e combattuto per questi ideali, a cui hanno sacrificato gli anni migliori della loro vita.

Il costo del biglietto è di 8 euro l’interno, 6 euro il ridotto. Per informazioni e prenotazioni è possibile chiamare lo 0735.777350.

Copyright © 2016 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 85 volte, 1 oggi)