SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ci risiamo. San Benedetto annega nuovamente sotto i colpi del violento nubifragio che ha interessato la Riviera delle Palme a partire dal tardo pomeriggio di martedì. Sono bastati appena quindici minuti di pioggia battente ed ininterrotta per allagare strade e rendere quasi tutti i sottopassi inagibili. Occhi puntati sulle zone più nevralgiche della città, come il quartiere Marina Centro e l’incrocio tra Via Roma e Via Calatafimi. Piazza Nardone risulta allagata, con la Protezione Civile che si è vista in Piazza Montebello.

Il sindaco Gaspari nel frattempo si scatena su Facebook:  “A vedere i danni di questa pioggia, di eccezionale mi viene da pensare che sono i lavori non fatti bene. Sono stufo di dare attenuanti”. Poco prima un altro messaggio: “Quanto si può esser scemi a voler correre quando ci sono 15-20 cm di acqua in strada?”. Immediata l’ironia dei lettori: “Ad Alemanno la neve, a Gaspari la pioggia”.

La pioggia è caduta con forza fino alle 21:30, poi ha placato l’intensità. Risultano in difficoltà molte zone della città, oltre il centro anche l’abituata via Volta, l’Agraria e il centro di Porto d’Ascoli.

Le previsioni danno pioggia per tutta la notte, si spera che continui come in questo momento, ovvero leggera e non sferzante.

Nelle prossime ore aggiornamenti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.553 volte, 1 oggi)