SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sbronzi alla guida di un autovettura alle 9 di sabato mattina 3 marzo. E’ a quell’ora inconsueta che i Carabinieri del Comando diretto da Giancarlo Vaccarini hanno fermato a Porto d’Ascoli una Ford Fiesta con dentro due persone.

Il conducente è risultato abbondantemente positivo all’alcol test cosa che gli è costato il ritiro della patente e la confisca del mezzo mentre il suo compagno ha cercato di evitare il controllo prima dandosi la fuga poi cercando addirittura di aggredire gli agenti. Per lui è scattata la denuncia in stato di libertà per resistenza a pubblico ufficiale.

Ma la lista delle persone alticce di primo mattino non si ferma qui. A San Benedetto il Nucleo Radiomobile fermava un 26enne teramano che alla guida della sua auto procedeva a zig zag. Il soggetto, fermatosi all’alt, non si è neanche degnato di sottoporsi all’etilometro ma ha lasciato tutto in mano agli agenti, macchina e documenti compresi.

Rintracciato, è stato denunciato per essere in stato di forte alterazione alcolica e per essersi rifiutato di sottoporsi al test alcolemico.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.099 volte, 1 oggi)