TERAMO – Matteo Sabini è il nuovo segretario provinciale dei Giovani Democratici di Teramo. La nomina è stata effettuata venerdì scorso nel corso del secondo congresso provinciale dei Giovani Democratici, al quale ha partecipato anche il segretario regionale dei GD Marco Rapino. Il segretario uscente della giovanile, Moreno Fieni, ha deciso di non ripresentare la sua candidatura e al suo posto i delegati dei circoli di Giulianova, Mosciano, Val Vibrata, Campli e Teramo hanno eletto all’unanimità Matteo Sabini, ventitreenne iscritto al circolo GD della Val Vibrata e a quello del PD di Colonnella.

“Desidero ringraziare Moreno per il lavoro svolto in questi anni – ha detto Sabini – e tutti gli iscritti ai Giovani Democratici della provincia di Teramo per la fiducia che hanno riposto in me. Tutti insieme, ora, abbiamo il compito di rilanciare la politica, comprendendo le problematiche attuali e proponendo soluzioni, con lo sguardo rivolto al di là dell’orizzonte: solo così potremo riuscire nell’impresa di creare una nuova e migliore classe dirigente”. Tra i progetti già in campo, i GD segnalano il loro impegno nell’iniziativa “L’Italia sono anch’io”, la campagna con la quale concedere la cittadinanza e il diritto di voto agli immigrati regolarmente residenti da 5 anni e ai loro figli nati sul suolo italiano, mentre nell’ambito del lavoro, è in fase di avvio un progetto per studiare la situazione della provincia e per fare delle proposte con le quali rilanciare il lavoro nel contesto teramano. Tra i progetti, invece, da attuare nell’immediato, vi sono quelli relativi alla costituzione di una tavolo permanente per discutere dell’Università degli Studi di Teramo e del diritto allo studio; alla partecipazione dei giovani nella politica; al maggiore radicamento, infine, dei Giovani Democratici nella provincia.

A fare gli onori di casa per il PD c’era Sandro Mariani, vice-segretario provinciale che si è complimentato con i giovani per aver condiviso all’unanimità l’elezione del nuovo segretario. “Scegliere un segretario che proviene da Colonnella e dalla Val Vibrata è un segnale deciso del partito di voler e di poter ricominciare da un territorio dove, fino a pochi anni fa, vi era una forte presenza del centrosinistra”.

Matteo Sabini ha infine nominato la segreteria, che avrà il compito di condividere le scelte provinciali dei Giovani Democratici. I componenti della nuova segreteria, che si occuperanno di specifici settori, sono Gian Luigi Core, Oreste Marchionni, Mirko Rossi, Davide Stipa e Giacinta Marseglia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 322 volte, 1 oggi)