GROTTAMMARE – La 23a Giornata (6a di ritorno che si doveva originariamente disputare il 1° febbraio scorso) dell’Eccellenza Marche è andata in archivio con 6 successi (di cui 3 esterni) e 3 pareggi (di cui 2 a reti bianche); 16 le reti messe a segno in questo 23° turno.
Altro che legge dei grandi numeri nel big match tra Fermana (al 2° ko consecutivo dopo quello di Monte Urano, 1a sconfitta interna in questo campionato) Tolentino (al 14° risultato utile consecutivo, 3 successo di fila , il 5° nelle ultime 6 partite) ha vinto ancora la tradizione recente ossia il Tolentino che si conferma autentica bestia nera dei canarini essendosi aggiudicato per la 6a volta consecutiva (tra Campionato , compresa la gara d’andata del Della Vittoria e Coppa Italia) lo scontro diretto, ed addirittura avendo vinto per la 3a volta (la 4a se si conta anche la gara di Coppa Italia del 30 novembre scorso) di fila all’inglese (0-2) al Recchioni di Fermo . La squadra di Scarafoni che deve recuperare la partita di Cagli non solo ha perso l’imbattibilità interna (quella casalinga dei canarini era l’ultima imbattibilità rimasta nell’attuale torneo) ma è anche scivolata al 3° posto a -5 dai cremisi i quali sembra che vogliano ripercorrere le orme dell’Ancona 1905 che nella scorsa stagione fece la doppietta Campionato-Coppa Italia Dilettanti.
Al 2° posto solitario infatti c’è ora la rediviva Maceratese (al 4° risultato utile consecutivo, 3° successo di fila) che ha vinto di misura sul campo della Forsempronese (al 2° ko consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare nonchè il 2° di fila in casa).
Al 4° posto rimane il Grottammare (al 10° risultato utile consecutivo, 2° successo di fila dopo quello di Monte Urano) che ha battuto all’inglese il fanalino di coda Real Montecchio (al 16° ko consecutivo, non segna da 5 gare) che gioca da alcune settimane imbottito di Juniores. Certo la partita del Pirani non è finita in goleada come tutti si aspettavano ma considerando che la squadra di Zaini non vinceva in casa da oltre 5 mesi l’importante è stato compiere pur non dilagando il proprio dovere interrompendo tabù negativo e restando in scia del trio di testa (a -8 dal Tolentino capolista, -6 dalla Maceratese seconda e a -3 dalla Fermana terza).
I rivieraschi a segno su rigore ad inizio gara col loro Capitano e capocannoniere (con 11 reti) Ludovisi (che sull’1-0 ha fallito,l’altro rigore concesso al Grottammare) hanno avuto proprio allo scadere la soddisfazione di mandare in gol l’under (classe 95) della Juniores Matteo Calvaresi (omonimo del portiere Vittorio) che ha raddoppiato fissando il punteggio sul 2-0.
La squadra biancoleste ha staccato l’Urbania (al 4° risultato utile consecutivo, 2° pareggio nelle ultime 3 partite) che impattando a reti bianche in casa con la Monturanese è scivolata al 5° posto.

Risultati e marcatori della 23a Giornata (6a di Ritorno-che si doveva giocare mercoledì 1° febbraio) mercoledì 29 febbraio 2012:
Belvederese-Fortitudo Fabriano 1-1 (66′ Bonsignore [F.F.], 72′ Birarelli [B] ) ; Cagliese-Atletico Truentina 1-0 (65’Davide Rebiscini) ; Corridonia-Cingolana (posticipo ore 20:30) 3-2 (22′ Taglioni, 31′ Sbarbati [Ci], 45′ Raffaeli, 74′ Okere, 85′ D’Addazio [Ci] ); Fermana-Tolentino (posticipo ore 20:30) 0-2 (71′ Fermani, 77′ Iommi su rigore) ; Forsempronese-Maceratese 1-2 (1′ Orta, 59′ Rosi su rigore, 80′ Fiori [F] ); Grottammare-Real Montecchio 2-0 (18′ Ludovisi su rigore, 90′ Matteo Calvaresi); Montegranaro-Biagio Nazzaro 0-0 ; Urbania-Monturanese 0-0 ; Vigor Senigallia-Elpidiense Cascinare (posticipo ore 20:30) 0-1 (69′ Marasca) .

CLASSIFICA: Tolentino 50, Maceratese 48, Fermana * 45, Grottammare 42 , Urbania 40 , Vigor Senigallia 35, Cagliese * , Cingolana * e Monturanese 34 , Corridonia 33, Biagio Nazzaro Chiaravalle 30, Atletico Truentina e Forsempronese 28, Elpidiense Cascinare (###) 27, Montegranaro * 25, Belvederese 24, Fortitudo Fabriano 16, Real Montecchio 2 .
###= 3 punti di penalizzazione
*= una gara in meno e dunque da recuperare

Prossimo turno, 25a Giornata (8a di Ritorno) di domenica 4 marzo 2012 ore 15:
Belvederese-Monturanese (2-1); Corridonia-Fortitudo Fabriano (1-0) ; Elpidiense Cascinare-Biagio Nazzaro (0-1) ; Fermana-Atletico Truentina (0-0) ; Forsempronese-Real Montecchio (2-2); Grottammare-Tolentino (2-0) ; Montegranaro-Maceratese (1-2) ; Urbania-Cagliese (3-1) ; Vigor Senigallia-Cingolana (1-3).

CLASSIFICA MARCATORI: In testa alla classifica cannonieri c’è Federico Melchiorri (2 rigori trasformati) del Tolentino e Filippo Pagliardini (nessun rigore trasformato) dell’Urbania con 13 gol a testa . Dietro di lui ci sono Adami della Cingolana, Bettini della Fermana e Simoncelli della Vigor Senigallia con 12 reti ciascuno. Completano l’attuale podio Cinotti della Forsempronese e Ludovisi del Grottammare con 11 gol a testa. Seguono Cabello della Cagliese, Cerbone della Monturanese, Coppa della Vigor Senigallia, Okere del Corridonia, e Tonici della Biagio Nazzaro con 9 gol a testa. Poi troviamo Bugiolacchi del Corridonia, Cacciatore della Maceratese e Cossa della Cagliese con 8 reti ciascuno . Seguono Giannandrea ed il francese Trudo dell’Elpidiense Cascinare, Iachini del Grottammare, Rolon della Belvederese, il brasiliano Rosi della Maceratese e Paolo Angelini (3 con la maglia del Montegranaro e 4 con quella del Tolentino) con 7 centri a testa. Dietro di loro vi sono Iommi del Tolentino, Mariani della Fermana e Nardini del Grottammare con 6 gol ciascuno.
Alle loro spalle ci sono Paris della Fermana, Pesaresi della Vigor Senigallia, Sbarbati della Cingolana, Tassi dell’Urbania e Biagini (3 con la maglia della Cagliese e 2 con quella del Montegranaro) con 5 reti a testa . Seguono Badioli del Real Montecchio, Carboni e Piergallini della Maceratese, Iacoponi del Tolentino, Jachetta della Fortitudo Fabriano, Rondina della Monturanese, Alessandro Rossi del Montegranaro, De Marco (2 con la maglia della Maceratese e 2 con quella dell’Atletico Truentina) e Marani (3 con la maglia del Tolentino ed uno con quella della Belvederese) con 4 gol ciascuno.
Poi troviamo Emiliano Bartoli della Cagliese, Ben Djemia della Cingolana, Bonsignore della Fortitudo Fabriano, Luca Braccioni dell’Urbania, Bracciotti dell’Elpidiense Cascinare, Cacciatori dell’Atletico Truentina, Luca Cantarini del Tolentino, Cozzi e Raffaeli della Monturanese, Eliczietta, Giandomenico ed Orta della Maceratese, Fiori della Forsempronese, Marinangeli della Belvederese e Vitali della Biagio Nazzaro con 3 centri a testa. Dietro di loro Davide Bartoli, Bianchi della Cagliese, Bassotti, Lucesoli e Serafini della Belvederese, Bertinelli e Giacomi del Real Montecchio, Biancucci e Russo della Maceratese, Borgognoni, Domenichetti e Ramadori della Biagio Nazzaro, Bosoni e Lalli del Montegranaro, Candelaresi e Ruggeri della Vigor Senigallia , Cecchini, Francesco Giorgini e Luchetti della Forsempronese, Cesani e Ze Peres del Grottammare, D’Addazio, Alessandro Gigli e Giuliani della Cingolana, Marasca dell’Elpidiense Cascinare, Mounssif dell’Urbania, Pomiro , Raffaeli e Tartabini del Corridonia , Rosetti della Fortitudo Fabriano, Sabbatini del Tolentino, Giorgio Valentini dell’Atletico Truentina, Carbonari (1 con la maglia dell’Urbania ed un altro con quella della Belvederese) e Romanski (1 con la maglia della Maceratese ed un altro con quella del Tolentino) a quota 2 gol.

STATISTICHE ECCELLENZA MARCHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Non vi sono più squadre imbattute: ne in senso assoluto, ne in casa e ne in trasferta.
La più lunga serie positiva stagionale ma anche la miglior striscia positiva in corso è quella del Tolentino con 14 risultati utili consecutivi (10 vittorie e 4 pareggi).
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Maceratese e Tolentino con 3 successi consecutivi a testa.
Non subisce gol da più partite: Montegranaro (481 minuti complessivi) da 5 gare
Miglior attacco: Maceratese con 42 reti all’attivo.
Miglior difesa: Fermana con 12 sole reti subite .
Migliore differenza reti :Maceratese con un +25 (42-17).
Maggior numero di vittorie: Tolentino con 15 successi .
Maggior numero di pareggi: Forsempronese e Montegranaro con 10 pari a testa.
Minor numero di sconfitte: Fermana , Grottammare, Maceratese e Tolentino con 4 ko a testa.
La squadra che ha fatto più punti in casa è la Maceratese con 29 (9 successi , 2 pareggi e 2 ko).
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Grottammare con 27 (8 successi , 3 pareggi e 2 ko ) .
Le squadre con meno espulsioni (di giocatori) sono Elpidiense Cascinare e Vigor Senigallia con 3 soli cartellini rossi a testa fin qui rimediati.
La squadra con meno ammonizioni è la Belvederese con 36 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono Cagliese, Elpidiense Cascinare e Maceratese con 13 diversi elementi a testa .
Cagliese: Davide Bartoli (2), Emiliano Bartoli (3), Biagini (3), Bianchi (2), Buroni (1), Cabello (9), Cencioni (1), Cossa (8), Gentili (1), Giacchi (1) , Pierpaoli (1), Davide Rebiscini (1) e Serafini (1).
Elpidiense Berdini (1), Simone Bracalente (1), Bracciotti (3), Daniel Cantarini (1), Ciotti (1), Stefano Colella (1), Fabrizi (1), Giannandrea (7), Marasca (2), Mezzanotte (1), Polanco (1), Romagnoli (1) e Trudo (7).
Maceratese : Biancucci (2), Cacciatore (8), Valerio Carboni (4), Cucco (1), De Marco (2-poi passato all’Atletico Truentina), Donzelli (1), Eliczietta (3), Giandomenico (3), Orta (3), Piergallini (4), Romanski (1-poi passato al Tolentino), Rosi (7) e Russo (2). Ai 13 marcatori biancorossi va aggiunta l’autorete di Montesi (Belvederese).
Migliore media inglese: Tolentino con un +2.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte : Real Montecchio con 22 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Real Montecchio con 16 ko consecutivi .
Minor numero di vittorie: Real Montecchio con 0 successi.
Minor numero di pareggi: Real Montecchio con 2 .
Peggior difesa: Real Montecchio con 70 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Montecchio con 11 reti segnate .
Peggior differenza reti: Real Montecchio con un -59 (11-70).
Non segna da più partite consecutive: Real Montecchio a secco da 5 gare di fila.
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Montecchio a quota 1.
La squadra che ha fatto meno punti esterni è il Real Montecchio a quota 1.
La squadra che ha più espulsioni (di giocatori) è il Montegranaro con 11 cartellini rossi fin qui rimediati .
La squadra con più ammonizioni è il Tolentino con 58 cartellini gialli fin qui rimediati.
Peggior media inglese: Real Montecchio con un -48.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 5 squadre (Tolentino, Maceratese, Fermana, Grottammare ed Urbania ) del torneo è in testa il Tolentino con 12 punti frutto di 4 successi (3 in casa : 2-1 con la Fermana, 1-0 con la Maceratese e l’1-0 inflitto all’Urbania ed uno fuori: 0-2 a Fermo) e 2 ko (il 2-1 subito ad Urbania e lo 0-2 interno col Grottammare).
Segue la Fermana a quota 8 frutto di 2 successi (entrambi in trasferta: 0-2 a Grottammare e 0-1 ad Urbania), 2 pareggi (il 2-2 di Macerata, e lo 0-0 interno con la Maceratese) e 2 ko (entrambi col Tolentino: 2-1 subito in trasferta al Della vittoria e 0-2 interno al Recchioni ).
Poi troviamo il Grottammare con 7 punti frutto di 2 successi (entrambi in trasferta e per 0-2: a Tolentino ed Urbania), un pareggio (il 2-2 interno con la Maceratese) e 2 ko (il 2-1 subito a Macerata e lo 0-2 interno con la Fermana).
Chiudono questa particolare classifica Maceratese ed Urbania con 6 punti a testa .
Per la squadra di Di Fabio un solo successo (in casa: 2-1 al Grottammare ), 3 pareggi (2 con la Fermana: 2-2 interno e 0-0 a Fermo ed un’altro per 2-2 , stavolta a Grottammare) e 2 ko (l’1-0 subito a Tolentino ed il 2-1 di Urbania).
Mentre per quella di Baldarelli 2 successi (entrambi in casa e per 2-1: con Tolentino e Maceratese) e 3 ko (lo 0-1 interno con la Fermana, lo 0-2 sempre interno col Grottammare e l’1-0 subito a Tolentino).

STATISTICHE GROTTAMMARE:
Vittorie: 11 (Elpidiense, Montegranaro, Fortitudo Fabriano, Real Montecchio, Tolentino, Atletico Truentina, Urbania, Corridonia, Cingolana, Monturanese e di nuovo col Real Montecchio).
Pareggi: 9 (Cingolana, Monturanese, Biagio Nazzaro, Vigor Senigallia, Forsempronese, Elpidiense Cascinare, Montegranaro, Maceratese e Fortitudo Fabriano).
Sconfitte: 4 (Maceratese, Cagliese, Fermana e Belvederese).
Gol fatti: 31 (13 in casa e 18 in trasferta) con 7 diversi elementi (Matteo Calvaresi [1], Cesani [2], Iachini [7], Ludovisi [11], Nardini [6], Silvestri [1] e Ze Peres [2]). Ai 7 diversi marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Benfatto (Maceratese)
Gol subiti: 17 (10 in casa e 7 in trasferta).
Differenza reti: +14 (31-17).
Capocannoniere: Ludovisi con 11 reti.
Punti interni: 15 (su 11 gare casalinghe): 3 successi, 6 pareggi e 2 ko.
Punti esterni: 27 (su 13 gare in trasferta): 8 successi, 3 pareggi e 2 ko.
Espulsioni (di giocatori): 4 (Adamoli, Frinconi, Simoni e Valentini).
Ammonizioni: 56.
Media inglese: -4.

COPPA ITALIA DILETTANTI: Il Tolentino dopo aver eliminato agli ottavi di finale della Coppa Italia Dilettanti i perugini del San Sisto vincendo la gara d’andata (0-2 in Umbria con le reti di Melchiorri e Tartabini) e pareggiando quella di ritorno (0-0 sul neutro di Caldarola), affronterà ai quarti i toscani dello Sporting Pisa (che la scorsa stagione fu eliminato ai quarti della Coppa Italia Dilettanti dall’Ancona 1905 e battuto dalla Vis Pesaro nella doppia finale dei Play Off Nazionali d’Eccellenza) che hanno eliminato gli emiliani del Castellarano. Andata mercoledì 7 marzo a Tolentino e ritorno il 14 dello stesso mese a San Giuliano Terme (Pisa).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 123 volte, 1 oggi)