GROTTAMMARE – Home sweet home. Casa dolce casa. Questo pensiero riecheggia nelle menti dei ragazzi di mister Zaini che finalmente dopo 4 settimane tornano a calpestare il manto erboso casalingo in una contesto di partita ufficiale. Stavolta l’ospite è il fanalino di coda Real Montecchio. Nonostante la classifica, il direttore tecnico dei bianco-celesti si muove con i piedi di piombo e tiene a precisare che sono proprio le sfide come queste quelle più pericolose.

“Assolutamente non fidarsi mai della classifica, in particolar modo delle sfide di testa-coda – dice Zaini – rischiose proprio perché ti inducono a dare per scontata una vittoria che ci si arroga a priori soltanto basandosi sulle statistiche. Questo può portare a un rilassamento, soprattutto in vista della precedente bella vittoria contro la Monturanese”.

Il Real Montecchio è attualmente ultimo in classifica con soli 2 punti, reduce da una brutta sconfitta in casa contro la Vigor Senigallia per 6-0.

Massima concentrazione sempre e contro ogni avversario al di là della posizione in graduatoria, e umiltà prima di tutto. Anche se la classifica dice il contrario, il Grottammare ha ancora come priorità la salvezza e poi si passerà per i playoff”.

La sfida verrà proposta in cronaca live sul giornale www.rivieraoggi.it

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 228 volte, 1 oggi)