MARTINSICURO – Tossicodipendenza e prostituzione, problematiche sociali affrontate spesso come fenomeni distinti ma che, in realtà, hanno ampie zone di intersezione.

Partendo da questo presupposto l’associazione On The Road ha organizzato questa mattina, presso la sede di Martinsicuro, una giornata di studio, confronto e proposte di intervento, con esperti del no profit, medici e responsabili dei servizi territoriali.

Si è discusso di come far emergere il fenomeno e di come lavorare, oltre che sui sintomi, anche sulle cause, di come agire per integrare interventi e percorsi di formazione adeguati al cambiamento delle fenomenologie sociali, mettendo in comune il bagaglio di conoscenze acquisito con ricerche, analisi, osservazioni e esperienze professionali.

“Con questa giornata di studio – spiega il presidente di On the Road Vincenzo Castelli – vogliamo offrire uno spazio di riflessione per capire come la contestualità di tossicodipendenza e prostituzione mettano alla prova la tenuta del modello organizzativo dei servizi e delle strutture deputati a impattare le nuove forme di marginalità sociale. E naturalmente – conclude – vogliamo avanzare proposte per rendere più efficaci i nostri interventi”.

L’associazione On The Road già nel 2003 si è occupata dell’argomento con il testo “Prostituzioni stupefacenti”, frutto della ricerca realizzata nell’ambito del progetto “Quei temerari sulle macchine volanti”, finanziato dal Fondo Nazionale Lotta alla Droga ed assegnato alla Regione Abruzzo.

Attualmente invece, On the Road è capofila del progetto “Dangerous Liasons”, finanziato dal Programma della Commissione Europea Drug Prevention and Information Programme, grazie al quale ha realizzato una ricerca molto più ampia ed elaborata e una sperimentazione, collaborando anche con alcuni partner europei come Spagna, Portogallo e Bulgaria.

Il lavoro d’indagine svolto testimonia la necessità di individuare ipotesi di lavoro per sviluppare la collaborazione tra strutture e servizi per i tossicodipendenti e strutture e servizi per prostitute/i, in modo da creare una strategia adeguata e mirata alle loro problematiche.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 352 volte, 1 oggi)