SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutto come prima, se non peggio. Dopo due giorni di apparente ritorno alla normalità, il lungomare è tornato nuovamente al buio. Stesso punto, medesima distanza: dalla concessione 19 fino all’area ex camping. Con una leggera differenza: sul marciapiede, stavolta i lampioni sono andati in tilt sino all’inizio della passeggiata sud, all’altezza dell’hotel Las Vegas. Una situazione di disagio elevato, come già testimoniato dal nostro giornale nei giorni scorsi, conseguente al violento nubifragio di martedì notte, che già tanti problemi aveva causato alla città.

Il copione, per il resto, è rimasto intatto. Molte auto, per prudenza, hanno preferito muoversi con l’ausilio dei fari abbaglianti e a velocità ridotta. Molto più precaria la condizione di pedoni, e ciclisti, penalizzati oltre che dal buio, anche dalle innumerevoli pozze d’acqua presenti sul terreno, considerata la fitta pioggia del pomeriggio.

Si attendono a questo punto delucidazioni da parte dell’amministrazione comunale, per comprendere cause e responsabilità del grave guasto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 517 volte, 1 oggi)