Ripa Utd-Porto d’Ascoli 0-0

RIPA UTD: Mori, Fioravanti, Mozzoni, Orlandi (60’ Castorani), Starace, Oddi, Morelli, Ottaviani, Casali, Colella (76’ Pallottini), Sulejmani (72’ Lucidi).

A disposizione: Perotti, Spagnolini, Traini, Di Donato. Allenatore: Minuti

PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Leopardi, Mercatili (52’ Sansoni), Malizia, Listrani, Capretti, Pelliccioni (37’ Roma), Angelini, Marini (64’ Cipolloni), Troiani, Di Girolamo.

A disposizione: Piunti, Grossetti, Semini, Fabiani. Allenatore: Sirocchi

ARBITRO: Pace di Ancona

NOTE: espulso al 31’ Casali per fallo da dietro

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vince la noia. La gara non offre molti spunti alla cronaca: la Ripa si chiude e il Porto d’Ascoli si intimidisce. Un punto che soddisfa a metà i ragazzi di Sirocchi che mancano di quel cinismo offerto prima della sosta forzata.

Il primo tempo è povero di azioni. Le due squadre prima si studiano poi cercano di aprire dei varchi senza successo. La Ripa ha una possibilità al 24’ con Colella: punizione dalla sinistra, Ottaviani salta ma manca di un soffio la schiacciata in rete. Scocca la mezz’ora e l’arbitro decide di mandare sotto la doccia Casali per un fallo da dietro su Di Girolamo, lasciando la formazione di mister Minuti in dieci.

Nella ripresa il Porto d’Ascoli prova a scuotersi senza il giusto mordente. Al 50’ Di Girolamo entra in area, il suo sinistro viene bloccato a terra da Mori. Ancora al 54’ Angelini serve Sansoni che crossa per Troiani, testata che termina alta.

E’ il 61’ quando Roma dai 35 metri fa partire un missile che sfiora l’incrocio. Leopardi ha l’occasione di trafiggere Mori ma dinanzi a lui, la palla viene respinta dall’estremo difensore ripano poi spazzata dalla difesa amaranto. Subito dopo è Di Girolamo con una sventola a costringere Mori a mandare sulla traversa. Al 74’ Colella su punizione trova l’opposizione della barriera che devia in angolo. L’ultimo sussulto è biancoceleste: Troiani spedisce a alto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 408 volte, 1 oggi)