CUPRA MARITTIMA– Sembrerebbe che alcuni cittadini cuprensi non abbiano ben capito il funzionamento del Porta a Porta Spinto. Il sospetto nasce dopo che gli operatori della Picenambiente passati per il ritiro del lunedì mattino trovando non solo i sacchetti gialli e azzurri ma anche quelli neri.

“Si ricorda ai cuprensi che questo comportamento è sbagliato, i sacchetti neri infatti rimarranno purtroppo lì fino al giorno predisposto per l’apposito ritiro. Se vogliamo riuscire nella raccolta differenziata ed abbattere i costi della Tarsu è indispensabile più collaborazione da parte dei cittadini”: esordisce così l’assessore all’ambiente di Cupra Marittima Marco Malaigia sul nuovo servizio partito da pochi giorni e che coinvolge le vie del centro: da via delle Cupe fino alla zona delle Poste.

L’amministrazione per ora è ancora in una fase di tolleranza, ma se questa condotta dovesse persistere, la Polizia Municipale che sarà costretta ad applicare delle sanzioni.

È importante inoltre differenziare bene: nel sacchetto giallo vanno carta, cartone e tetra pak, nel sacchetto azzurro vetro, plastica, lattine e barattolame, nel sacchetto nero va tutto ciò che non è differenziabile.

Rimangono i bidoni dell’umido che sono stati affiancati da bidoni per pannolini e pannoloni, in questi casi il conferimento può avvenire tutti i giorni come al solito.

Le informazioni sul Porta a porta spinto i cuprensi le possono trovare recandosi in Comune oppure rivolgendosi direttamente agli operai della Picenambiente.

“Per estendere le informazioni a tutti – informa Malaigia – giovedì 23 febbraio alle ore 18 presso la sala riunioni del Comune si terrà un incontro con tutti gli operatori turistici, titolari di chalet, bar, camping, hotel, strutture ricettive. Con loro si discuterà insieme per trovare la soluzione adeguata per una più idonea applicazione del porta a porta spinto soprattutto in vista dell’estate, ovvero quando i volumi dei rifiuti aumenteranno”.

I negozianti che non riuscissero a partecipare giovedì, avranno un’altra riunione appositamente per loro nelle prossime settimane e verrà comunicata quanto prima. Malaigia anticipa già che per gli operatori turistici e commercianti la Picenambiente è disposta a passare più volte a settimana.

Ricordiamo di esporre fuori dalla porta di casa il sacchetto giallo e azzurro il lunedì mattino, e il sacchetto nero dell’indifferenziata il martedì e sabato mattino.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 402 volte, 1 oggi)