MARTINSICURO – “Una farsa”. E’ la considerazione dell’associazione “Difendiamo il territorio” sull’incontro di sabato scorso in sala consiliare sul tema della sicurezza a Martinsicuro. La mancanza dei rappresentanti di forze dell’ordine e l’esiguo numero di cittadini ha provocato l’indignazione degli associati che, da mesi, sono impegnati in iniziative di sensibilizzazione per pungolare sulla questione gli organi preposti ad intervenire sul territorio.

“L’associazione Difendiamo il Territorio – si legge in una nota – dopo aver partecipato alla manifestazione organizzata dall’amministrazione comunale, vuole esprimere tutto il proprio disappunto per la farsa portata avanti dall’Amministrazione stessa sabato mattina in sala consiliare. Una tavola rotonda, se così la si vuol chiamare, composta da solo alcuni componenti dell’amministrazione, in cui sono stati assenti Vigili Urbani, Comandante dei Carabinieri di Martinsicuro e di Alba Adriatica”.

Nonostante l’assenza dei rappresentanti delle forze dell’ordine, il dibattito si è focalizzato sulla necessità di avere maggiori controlli sul territorio e, limitatamente al Comando della Polizia Locale, si è discusso sulle modalità di collaborazione tra Comune e Vigili Urbani per potenziare il servizio a Martinsicuro. Ma critiche sono piovute anche per l’assenza dei cittadini, che alle frequenti lamentele e richieste per una maggiore sicurezza in città non hanno fatto seguire un’adeguata partecipazione alle iniziative di sensibilizzazione sul tema.

“Un altro rammarico – prosegue l’associazione – è stato rendersi conto di essere ormai divenuti “merce” di campagna elettorale su qualsiasi iniziativa proposta per sensibilizzare il tema della sicurezza. L’associazione Difendiamo il Territorio non vuole essere portata in giro, e si vuole staccare da tutta questa ipocrisia, e chiede ai cittadini di Martinsicuro di muoversi e farsi sentire a gran voce, perché i problemi li abbiamo e sono tanti, ma sembra che non interessino a nessuno. Gli interessi – conclude la nota – sembrerebbero maggiormente rivolti altrove…alle poltrone?”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 209 volte, 1 oggi)