SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Servirà a poco, forse a nulla. Eppure l’intento dell’amministrazione comunale sarà quello di sensibilizzare i cittadini sull’annoso tema dell’inquinamento. Come? Bloccando domenica 26 febbraio dalle 9 alle 13 il traffico sul lungomare sambenedettese dall’area ex Camping fino al Molo Sud. Un provvedimento che verrà reso ancor meno restrittivo dal fatto che la corsia interessata sarà solo quella verso mare, con il divieto di transito valevole dunque esclusivamente da sud a nord.

Spiega l’assessore ai Trasporti, Luca Spadoni: “L’idea è di passare da una logica delle domeniche ecologiche all’occasione di sperimentare dei modelli differenti di vivibilità. Vorremmo dare a queste misure una cadenza ordinaria, magari a fine mese. Abbiamo evitato di provocare eccessivi aggravi sul traffico. Intendiamo consentire di vivere le mattinate diversamente, senza creare grossi disagi. L’ordinanza fu sperimentata in altri casi, stavolta abbiamo allungato il tratto sino al Molo Sud”.

Lo stop alle auto sul litorale si alternerà alle proibizioni in vigore dal lunedì al venerdì sulla Statale 16, tra via Voltattorni e via Manara (dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14.30 alle 18.30). Qui il divieto riguarda però solamente i veicoli diesel euro 0, 1, 2 senza Fap; le macchine agricole ed operatrici, i bus a noleggio e turistici euro 0, 1, 2 senza Fap e i ciclomotori e motocicli 2 tempi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 349 volte, 1 oggi)