MARTINSICURO – Domenica pomeriggio il Carnevale è esploso lungo le strade di Villa Rosa, complici le temperature miti dopo il freddo intenso dei giorni scorsi e la voglia di recuperare il divertimento perso a causa della manifestazione annullata lo scorso anno. Strade gremite di gente, carri sfavillanti e maschere briose hanno colorato le vie della frazione nella prima giornata di sfilata, che verrà bissata martedì 21 febbraio a Martinsicuro.

Sei i quartieri che hanno animato il corteo, con le rispettive creazioni: “Teletubbies” (Santa Rita), “Il Mulino Bianco” (Nuova Rosa), “I giorni del dragone” (Anfiteatro), “W il Messico” (Campo Casone), “La notte degli Oscar” (Sacro Cuore), “Walt Disney” (San Pietro). Non sono mancati poi anche gruppi mascherati provenienti dalle cittadine limitrofe, che si sono goliardicamente aggiunti al già nutrito corteo.

Del successo di pubblico può ritenersi soddisfatta l’associazione Martincarnaval, che ha riportato sulle strade truentine la manifestazione dopo l’interruzione dello scorso anno, dovuta alla carenza di volontari e a motivi logistici ed organizzativi. Difficoltà che sono state superate per far ripartire uno degli eventi di punta della città. Il Comune, che da sempre sostiene l’iniziativa, ha contribuito con ventimila euro, mentre sono state circa 800 le persone che hanno partecipato attivamente all’iniziativa: dai volontari che hanno costruito i carri, ai figuranti che hanno preparato costumi e coreografie di gruppo nelle scorse settimane.

Martedì prossimo la festa si replica lungo le vie del centro cittadino con partenza da via Aldo Moro alle 15, 30. La sfilata percorrerà via Roma, via D’Annunzio, un tratto del lungomare e tornerà in via Moro.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 990 volte, 1 oggi)