per vedere il video clicca sull’icona sulla destra
attendi qualche istante per il caricamento dello spot

interviste video Elisabetta Gnani, scritte Roberto Raneri

riprese e montaggio Maria Josè Fernandez Moreno
il numero di visualizzazioni su YouTube non tiene conto dei video visti direttamente su RivieraOggi.it

SPADONI Punto meritato, il pareggio è giusto poiché le due squadre si sono equivalse. Perdere oggi avrebbe significato affrontare l’Isernia mercoledì in condizioni psicologiche difficili. Il Teramo resta comunqe la favorita per la vittoria finale avendo 4 punti di vantaggio che non sono pochi. A questo punto del campionato siamo comunque soddisfatti in quanto nessuno all’inizio avrebbe scommesso sul secondo posto in classifica a poche giornate dalla fine. L’arbitro è stato molto bravo, il rigore su Puglia era netto, anzi nel primo tempo ce n’era un altro per noi per fallo di mano su tiro di Napolano. Puglia è un giocatore veloce ed è naturale che gli avversari per fermarlo devono affrontarlo duramente.

PUGLIA Partita dura, tosta e difficile, ancora una volta fortunosamente il mio ingresso è coinciso con il cambiamento del risultato. Campitelli dice che non c’era rigore su di me? Io che sono il diretto interessato posso tranquillamente affermare il contrario. Abbiamo sofferto soltanto negli ultimi cinque minuti; dopo questo pareggio le speranze di vincere il campionato restano inalterate.

DI VICINO Non era facile realizzare il rigore in quel momento ma io sono andato sul dischetto tranquillo e sicuro di me stesso, cercando di guardare il portiere fino all’ultimo momento. Buon punto che ci consente di rimanere a breve distanza dlla capolista ma, anche se avessimo perso, il campionato non era finito. All’andata il Teramo giocò meglio forse perché era all’inizio mentre oggi, se avesse perso, avrebbe mantenuto un solo punto di vantaggio e la loro situazione sarebbe diventata difficile.

NAPOLANO In sala stampa ho sentito dire a qualcuno del Teramo che il rigore non c’era. Non è vero! Anzi ce n’erano altri due per noi. Con sedici risultati utili consecutivi abbiamo eguagliato il record del Teramo. Nel primo tempo abbiamo subito un po’ e forse siamo riusciti ad esprimerci al meglio solo dopo il pareggio. Alla fine ci poteva pure scappare il gol vittoria. E’ vero non segno più rispetto all’andata ma l’importante è che qualcuno la mette dentro

BUCCHI Rimane il rammarico di non aver vinto, loro a parte la traversa di Carteri hanno fatto poco, Solo qualche ripartenza. Sul primo gol annullato nel primo tempo non penso proprio di aver fatto fallo sul portiere. Abbiamo sofferto soltanto negli ultimi 15 minuti.

CARTERI Siamo venuti in casa della capolista e ce la siamo giocata alla pari. Questa settimana sarà un tour de force, affronteremmo gli avversari con la giusta concentrazione. Nel primo tempo non potevamo andare allo sbaraglio rischiando di subire un gol perché, se avessimo perso sarebbe stata dura per il futuro. Quel mio tiro finito sulla traversa lo avevo visto dentro, comunque non ne faccio un dramma, il gol prima o poi arriverà. Oggi non ero al meglio perché avevo saltato due allenamenti per l’infuenza.

BORDI nel primo tempo ho dovuto pensare soprattutto a marcare Masini mentre nella ripresa con l’ingresso di Puglia ho potuto avanzare il baricentro. Il pubblico anche oggi ci ha dato una grossa mano, soprattuto sullo 0-1. Quando ci ha aiutato a raggiungere il pareggio proprio sotto la nostra curva. Il rigore era netto: Puglia ha fatto fitna di crossare ma un avversario lo ha toccato facendolo cadere. Anche il guardaline ha subito sventolato il rigore.

BARTOLOMEI I punti di distacco sono gli stessi di prima, ma dobbiamo restare concentrati anche per la partita di mercoledì prossimo contro l’Isernia, una squadra molto forte, per cui occorre restare sempre con questo tenore. Voglio fare i complimenti al Teramo, una squadra molto forte che oggi ci ha ospitato nella maniera migliore, sono primi e hanno fatto tanti punti ma se siamo a sole quattro lunghezze vuol dire che stiamo rispettando quello che ci si aspettava all’inizio del torneo, per questo dico grazie a questa società.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 603 volte, 1 oggi)