SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Amministratori locali assenti al primo giorno di Bit a Milano? Il Comune di San Benedetto oggi precisa: “Nella mattinata di apertura, caratterizzata da una scarsa presenza di operatori e assoluta assenza di pubblico, questa presenza era del tutto superflua, tant’è vero che non c’erano amministratori di nessun Comune delle Marche. In verità l’assessore Sorge, i consiglieri comunali di San Benedetto Evangelisti e Pasqualini e il presidente Greco sono arrivati giovedì pomeriggio per portare il materiale della Riviera delle Palme e organizzare al meglio la presentazione di sabato. Nella prima mattina di venerdì 17 febbraio, sono stati raggiunti dai sindaci di San Benedetto e di Ripatransone”.

Una grande vetrina che quindi verrà sfruttata in pieno da sabato: “Dalle 11 alle 12 il Consorzio Riviera delle Palme che rappresenta i Comuni di San Benedetto del Tronto, Grottammare, Offida, Ripatransone, Monteprandone, Acquaviva Picena e Accumoli avrà uno spazio importante, all’interno del palinsesto delle presentazioni stilato dalla Regione Marche, con la presenza di tour operators e dei grandi organi di informazione nazionali e internazionali. Uno spazio che vedrà la partecipazione in qualità di testimonial del giornalista di Sky Maurizio Compagnoni e dei Sindaci di San Benedetto Giovanni Gaspari, di Offida Valerio Lucciarini, di Ripatransone Paolo d’Erasmo, degli assessori al turismo di Grottammare Simone Splendiani e di San Benedetto Margherita Sorge e del Presidente del Consorzio Turistico Stefano Greco. Nel corso dell’incontro con la stampa – si legge ancora nel comunicato – verrà presentato il territorio della Riviera delle Palme e le sue eccellenze, a partire dal sistema museale e dal calendario unico degli eventi che contempla appuntamenti di calibro quali Open Sea, Scena Aperta, Maremoto Festival e Anghiò a San Benedetto, Cabaret Amore Mio a Grottammare, Ciborghi ad Offida, Il Cavallo di Fuoco a Ripatransone”.

In merito alle dichiarazioni del responsabile Confindustria Turismo Massimo Forlì, che invita ad una maggiore sinergia tra enti, associazioni e privati, si precisa che “sia il Consorzio Riviera delle Palme, sia il Comune di San Benedetto hanno indetto riunioni preparatorie per l’evento della Bit. Piuttosto non si capisce perché Confindustria abbia organizzato un pullman per Milano proprio per la giornata di apertura della fiera che, come detto, ha visto una scarsa affluenza. Sarebbe stato più utile, soprattutto nell’ottica di una maggiore sinergia, esserci in massa, stampa compresa, nella giornata di sabato”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 254 volte, 1 oggi)