SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Uno dei volti storici della San Benedetto calcistica dei decenni passati: si è spento Ettore Grilli, allenatore per trent’anni delle squadre giovanili del Porto d’Ascoli. Epici i suoi duelli con altri allenatori dell’epoca, come Marino Silenzi della Vela e Luigi Ursini della Folgore.

Ettore Grilli è morto nella mattinata di giovedì all’ospedale Mazzoni di Ascoli Piceno, dove era stato ricoverato qualche tempo fa. Aveva 80 anni, nato a Controguerra, intorno agli anni ’50 si stabilì a San Benedetto e dopo aver militato nelle file del Nereto, Mosciano e Lanciano decise a causa di un infortunio di dedicarsi all’insegnamento del calcio, sua grande passione.

Soprannominato da tutti “Ettorì”, è stata la persona più preziosa che ha fatto la storia del Porto d’Ascoli. Ha rappresentato per tantissimi ragazzi che hanno dato i primi calci con i colori biancocelesti la società stessa. Appassionato come nessun altro, disponibile, competente – ha ricoperto anche il ruolo di visionatore e selezionatore nel Piceno di ragazzi da proporre alla varie Nazionali – ha trasmesso questo suo grande amore anche al figlio Dino attuale tecnico dei Giovanissimi Provinciali.

Per dare un ultimo saluto all’allenatore di sempre, alle ore 9:30 di sabato presso la Chiesa Cristo Re di Porto d’Ascoli si svolgeranno i funerali.

Crediamo che un bel modo per ricordarlo sia attraverso le parole di uno dei su0i giocatori, Ulderico Traini, che ci ha inviato anche la foto in ricordo di “Ettorì”: “Questi giorni e scomparso un personaggio conosciuto e stimato a Porto d’Ascoli, è venuto a mancare Ettore Grilli che per 30 anni ha rivestito il ruolo di allenatore e non solo del Porto d’Ascoli. Un monumento di bontà, professionalità, serietà. Spero ricordiate questo genitore acquisito per noi quarantenni che piangiamo quest’uomo”.

La redazione di Riviera Oggi si unisce al cordoglio e porge le più sentite condoglianze ai familiari.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 3.841 volte, 1 oggi)