NERETO – Stuprata dal branco a 17 anni. La violenza di gruppo nei confronti di una minorenne di Nereto si sarebbe consumata nella notte tra lunedì e martedì, verso le due. Strettissimo riserbo sulle indagini condotte dai Carabinieri della locale stazione, coordinati dalla Procura di Teramo, ma da quanto trapela pare che la giovane sia stata violentata da alcuni ragazzi, che l’avrebbero attirata in una zona appartata del paese. Dopo lo stupro la minorenne, sotto shock e con i vestiti sporchi di sangue, è tornata a casa, raccontando l’accaduto ai genitori. Trasportata al Pronto Soccorso dell’ospedale di Sant’Omero, il referto avrebbe confermato l’avvenuta violenza. Le indagini dei Carabinieri hanno permesso di individuare uno degli stupratori, un extracomunitario marocchino di 29 anni residente a Nereto, già posto in stato di fermo, su disposizione del pm Laura Colica, con l’accusa di violenza sessuale. Si cercano gli altri componenti del branco.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.414 volte, 1 oggi)