SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prevista per il 3 febbraio scorso e rinviata a causa del maltempo, è stata nuovamente convocata per giovedì 16 febbraio sempre alle ore 21 e sempre nella scuola “Armando Marchegiani” del Paese alto, l’assemblea pubblica per la presentazione della proposta di accordo di programma per l’acquisizione delle aree di via Carnia dove dovrebbe passare la circonvallazione della città.

La legge regionale 34/92 prevede come obbligatorio questo confronto con i cittadini (tecnicamente si chiama “consultazione pubblica”) nel corso del quale il privato proprietario delle aree interessate dal progetto illustrerà come intende disporre le nuove volumetrie già previste su queste aree.

Il tutto dovrà poi essere contenuto in un accordo di programma tra proprietario, comune e Provincia che contempli la traslazione delle aree edificabili previste dal Piano Regolatore vigente per ottenere la disponibilità degli spazi necessari ad ospitare il tracciato della “bretella collinare”, la nuova arteria viaria che interesserà il territorio compreso tra i comuni di San Benedetto del Tronto e Grottammare e la cui progettazione è in capo alla Provincia di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 193 volte, 1 oggi)